Utente 142XXX
Gentile Dott. Pozza
mi rivolgo a lei direttamente per un dubbio che mi è venuto leggendo un suo articolo pubblicato su medicitalia rispetto allo spermiogramma e leggendo delle risposte che lei ha dato a degli utenti che domandavano informazioni circa la vitalità degli spermatozoi all'esterno dell'organismo maschile e femminile.
Nell'articolo leggo che l'esame citato deve essere effettuato massimo due ore dopo dall'eiaculazione mentre nelle risposte leggo che gli spermatozoi all'"aria aperta" vivono pochi minuti. Il fatto che vivono pochi minuti lo sostengono anche altri medici del sito.. Vorrei capire allora come mai lo spermiogramma può essere effettuato anche fino a due ore dopo? mi scuso per la domanda forse sono io che non so molto in materia e invece ci sarà un motivo logico. A me personalmente la risposta interessa da ambo i punti di vista nel senso che vorrei saper per evitare gravidanza indesiderata se è vero che dopo pochi minuti all'esterno dell'uomo e della donna gli spermatozoi muoiono e non possono più fecondare. Inoltre vorrei effettuare uno spermiogramma.. come mai c'è questa incongruenza? la ringrazio fin da ora.
Cordiali saluti,
Simone

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,una cosa e' l'esame dello sperma che prevede delle procedure standardizzate riguardanti la temperatura,il tempo di fludificazione,il tempo di valutazione etc. circai il liquido seminale nel suo insieme,in un recipiente sterile etc..Altro e' la permanenza del liquido in condizioni le piu' disparate a contatto con elementi estranei (pelle,indumenti etc.) che alterano velocemente le capacita' biologiche e riproduttive degli spermatozoi.Si aggiorni sui metodi contraccettivi piu' idonei,ricordandoLe che l'indice che ne valuta la efficacia contraccettiva e' l'indice di Pearl,dalla cui pronuncia puo' capire tante cose.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 142XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dittor Izzo per la risposta..volevo chiederle una cosa.. sostiene anche lei, come il dott. Pozza, che lo sperma e gli spermatozoi durano pochi minuti all'esterno o pensa che si possa anche arrivare a più tempo..se si quanto?dopo quanto tempo gli spermatozoi all'esterno non creano più danni?
[#3] dopo  
Utente 142XXX

Iscritto dal 2010
Dott Pozza,
mi scuso con lei, qualora stia leggendo,per averla chiamata in causa ma le mie domande sono partite proprio dall'aver letto delle sue risposte circa la sopravvivenza dello sperma all'esterno dove lei dice che la sopravvivenza fuori dalle vie genitali e maschili è di pochi minuti..Spero che il dott. Izzo, o lei stesso,mi confermi ciò. Da quello che ho capito lo spermiogramma può avvenire anche dopo due ore perchè le condizioni sono maggiormente favorevoli ma quindi lo sperma in condizioni esterne favorevoli può durare anche due ore o più o la situazione è più complicata da spiegare equindi vale la tesi che bastano pochi minuti(tesi sostenuta da molti medici su medicitalia) per "uccidere"questi "nemici"?
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...poveri spermatozoi,ridotti al rango di nemici...Comunque,ribadisco che la attivita' biologica degli spermatozoi svanisce in pochissimi minuti.Si tranquillizzi e si convinca che il cuore del problema non sono gli spermatozoi ma il metodo anticoncezionale da preferire.Cordialita'.
[#5] dopo  
Utente 142XXX

Iscritto dal 2010
gentile dott.Izzo
anche se dopo molti giorni la ringrazio per la sua gentilezza e chiarezza.
Cordialmente,
Simone