Utente 136XXX
Salve,ho 55 anni
Circa 3 mesi fa' per una microematuria nelle urine ho fatto un ecografia alla vescica(vescica distesa con evidenza a livello della regione del fondo di ispessimento della parete con presenza di piccola formazione aggettante di 6x3mm.

Prostata nei limiti-dopo svuotamento permangono in vescica 2.6cc di urina

L'urologo per sospetto papilloma vescicale anche se convinto che non fosse niente di grave mi consigliava una cistoscopia, fatta circa 3 mesi fa'sotto anestesia spinale.

Durante l'intervento l'urologo mi traquillizzava dicendomi che era come lui aveva diagnosticato e cioe'niente di particolare e' comunque prelevava della mucosa per l'esame istologico.

Esame Istologico:

Descrizione macroscopica
Campione di biopsia vescicale costituito da un frammento.

Diagnosi microscopica

Frammento vescicale rivestito da urotelio sede di lievi atipie citologiche.
In caso di persistente sospetto clinico utile ripetizione.

Referto istologico molto vago

Oggi dopo circa 3 mesi dalla Cistoscopia ho fatto un ecografia vescica, le dimensioni dell'ispessimento sono invariate rispetto a 3 mesi fa',sempre oggi esame urine assolutamente normale senza tracce di sangue.
L'ecografia precedente evidenziava una microlitiasi potrebbe essere stata quella la causa di microematuria?

Che consiglio mi date?

Premetto che ho fissato una visita con l'urologo.

Anticipatamente ringrazio.

[#1] dopo  
Dr. Enrico Battiati
20% attività
0% attualità
0% socialità
AGRIGENTO (AG)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
salve,

le risultanze del risultato istologico dovrebbero certamente tranquillizzare.
Si',una litiasi puo' senz'altro essere causa di microematuria.Il collega urologo potra' valutarela necessita' di ulteriori accertamenti.
Cordiali saluti