Utente 861XXX
Rieccomi qui per un nuovo consulto :-) (la faccina tradisce la mia non tranquillità)

Fin da quando ero bimbo, la mia pressione è stata sempre alta, per un fattore ansioso-emotivo, in ambulatorio sono davvero terrorizzato (sembra strano a dirsi a 35 anni) ma è un meccanismo che non riesco a controllare, come se una molla che accende uno stato di terrore e ansia si azionasse quando sono dal medico, davvero difficile da spiegare, la mia pressione in quelle circostanze, sale anche a valori di 200/110, per poi ritornare domiciliarmente (anche se con difficolta... mi "emoziono" anche con l'automisurazione e ci vuole un bel pò, prima di rientrare in uno stato che io stesso definisco pseudo normale (comunque sempre sull'agitato in quella situazione).
In occasione della visita 626, dopo un ecg, mi è stata riscontrata una ipertrofia del ventricolo sinistro, non sò di che entità, con asse spostato a sinistra (ho anche bbd congenito), il cardiologo a dire il vero tende a minimizzare il tutto (conoscendo anche la mia ansia), ma mi ha consigliato, cosa che farò, un ecocardiogramma.
Inutile dire che da quando mi ha dato questa "sentenza", 3 giorni fà circa, vivo nel terrore, e sono cosciente che questa situazione di tensione mi porta dei valori di pressione elevati. (vivo la giornata pensando a quel problema...)
Son stato diverso tempo a misurare la pressione ed ho riscontrato un valore per me veritiero di 140/90 (anche se ero ancora teso).
Non riesco a calmarmi in nessun modo, come vi ripeto sono estremamente ansionso, e il solo pensiero ad un evento come l'ictus o l'infarto mi tiene in uno stato continuo di terrore.
Il precedente ecg (un paio di anni fà) non riportava nulla di anomalo (a parte il blocco di branca dx che ho sempre avuto e mi dicono non patologico).
Naturalmente è arrivata anche l'insonnia e un vivere che definirei decisamente non sereno.
Chiedo a voi se è possibile fermare questa dilatazione ventricolare, bloccare in qualche modo la malattia, perchè alla fin fine penso che se una ipertrofia ventricolare è giunta, significa che una ipertensione di base c'è.
Cammino giornalmente per 2-3 km, sono in sovrappeso 110 kg su 1,87 di altezza, ex fumatore (ho smesso 6 anni fà) dieta regolare anche se un pò abbondante (dovrò cedere per forza)
Grazie in anticipo per il consulto, vi terrò aggiornati.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
in virtù della sintomatologia da lei riferita, ritengo d'obbligo da parte sua effettuare un consulto psicologico, nell'attesa dell'ecocardiogramma è davvero difficile esprimersi sull'entità del suo stato ipertensivo, mentre è vivamente consigliabile ridurre il peso corporeo con una dieta equilibrata e con un ridotto introito di sale. Inizi inoltre una attività fisica aerobica.
[#2] dopo  
Utente 861XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio infinitamente per la risposta.
Non le nascondo che stavo valutando un consulto psicologico, per trovare la causa di queste paure che provo (in occasione di visite mediche poi...)
Seguirò i consigli che mi ha dato e vi terrò aggiornati sull'ecocardiogramma che dovrò effettuare tra circa 2 settimane.
Le auguro una buona giornata
[#3] dopo  
Utente 861XXX

Iscritto dal 2008
Rieccomi : aggiornamento.
Preso dall'ANSIA, mi son fatto fare questo benedetto ecocardiogramma prima del dovuto, il referto dovrò ritirarlo in seguito.
Il cardiologo mi ha comunicato comunque che c'e' una lieve ipertrofia al ventricolo sx, nulla di preccupante però, assolutamente insignificante.
Devo dire che facendo questo esame, mi son tranquillizzato.
Anche se l'ansia e l'insonnia notturna persistono, è come se il mio organismo deve ancora assimilare che non ho nulla (o il mio cervello ipocondriaco da sempre)
L'insonnia insieme all'ansia mi stà creando non pochi problemi : la notte sono pervaso da vampate di calore, tremori, sudorazione, palpitazioni..
Spero passino presto, sono ridotto davvero uno straccio.

Saluti!