Utente 329XXX
Salve,
spero di ricevere un vostro parere sulla pressoterapia.
Ho 23 anni e da circa 7 anni soffro di una notevole ritenzione idrica, almeno così mi hanno detto i Dott., localizzata soprattutto nei glutei e nelle cosce (tutta la parte di sopra è ok).
Da una settimana ho comprato un apparecchio professionale di pressoterapia e utilizzo la modalità combinata (un giro sequenziale classico e un altro con gonfiaggio di tutte le camere per poi sgonfiarsi contemporaneamente...)

Eseguo la terapia un giorno sì e uno no, per un massimo di 50 minuti.
Al termine del ciclo vado di corsa in bagno a urinare (per adesso ho fatto solo tre cicli ma la quantità di liquido espulso è tanto!)

Per me sembra miracolosa ma leggendo su Internet ho letto che i principali effetti negativi sono:

-Passaggio di proteine nel liquido interstiziale con l’aumento della pressione oncotica
-aumento delle fibrille connettivali con evoluzione fibrotica dell’edema

Questo l'ho letto su un articolo per il trattamento del linfedema, è vero?
Vale anche per chi soffre di ritenzione idrica^?
Devo associare la pressoterapia con quale altra terapia?
E' giusto fare la terapia un giorno si e uno no?
altrimenti ogni quante volte devo eseguirla e per quanti minuti e in futuro ogni quanto la devo eseguire?
La pressione che utilizzo è di 105 mmHg, va bene ?

Ringranzio fin da adesso per l'attenzione e per i consigli.


Giovanna

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vittorio Crobeddu
24% attività
0% attualità
8% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2004
CARA AMICA,LA PRESSOTERAPIA E' UN VALIDO AUSILIO PER RIDURRE L'EDEMA DEGLI ARTI INFERIORI,IN QUANTO FAVOLRISCE IL DRENAGGIO DEI LIQUIDI, INCREMENTANDO LA DIURESI.PERTANTO,RISULTA UN EFFICACE TRATTAMENTO PER LA CURA E LA PREVENZIONE DELLA COSIDETTA'CELLULITE EDEMATOSA'.LA FREQUENZA IDEALE NON ESISTE,MA DIREI CHE 2-3 VOLTE LA SETTIMANA SIANO PIU' CHE SUFFICIENTI.L'IDEALE SAREBBE ABBINARLA,OLTRE CHE AD UN REGINE DIETETICO CONTROLLATO,ANCHE A SEDUTE DI MICROTERAPIA CON SOLUZIONE SALINA IPERTONICA O CON MESOTERAPIA A BASE DI FARMACI LINFOTROPI.SALUTI
[#2] dopo  
Dr. Vittorio Crobeddu
24% attività
0% attualità
8% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2004
CARA AMICA,LA PRESSOTERAPIA E' UN VALIDO AUSILIO PER RIDURRE L'EDEMA DEGLI ARTI INFERIORI,IN QUANTO FAVOLRISCE IL DRENAGGIO DEI LIQUIDI, INCREMENTANDO LA DIURESI.PERTANTO,RISULTA UN EFFICACE TRATTAMENTO PER LA CURA E LA PREVENZIONE DELLA COSIDETTA'CELLULITE EDEMATOSA'.LA FREQUENZA IDEALE NON ESISTE,MA DIREI CHE 2-3 VOLTE LA SETTIMANA SIANO PIU' CHE SUFFICIENTI.L'IDEALE SAREBBE ABBINARLA,OLTRE CHE AD UN REGINE DIETETICO CONTROLLATO,ANCHE A SEDUTE DI MICROTERAPIA CON SOLUZIONE SALINA IPERTONICA O CON MESOTERAPIA A BASE DI FARMACI LINFOTROPI.SALUTI
[#3] dopo  
Dr. Marcello Stante
28% attività
0% attualità
12% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
cara amica,
la pressoterapia, soprattutto se condotta con parametri massimali, può avere degli effetti collaterali. a tal proposito le consiglio di non esagerare con i valori pressori e con la frequenza delle sedute e, come saggiamente proposto dal collega Crobeddu, di abbinare trattamenti locali quali la ottima microterapia e dietetici sistemici, ivi inclusi massaggi linfodrenanti e attività sportive condotte in acq
[#4] dopo  
Dr. Marcello Stante
28% attività
0% attualità
12% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
cara amica,
la pressoterapia, soprattutto se condotta con parametri massimali, può avere degli effetti collaterali. a tal proposito le consiglio di non esagerare con i valori pressori e con la frequenza delle sedute e, come saggiamente proposto dal collega Crobeddu, di abbinare trattamenti locali quali la ottima microterapia e dietetici sistemici, ivi inclusi massaggi linfodrenanti e attività sportive condotte in acqua, meglio se di mare.
saluti cari
[#5] dopo  
Dr. Domenico Vitale
20% attività
0% attualità
0% socialità
SANT'ANTIMO (NA)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2005
Gentile paziente,
concordo con il collega Crobeddu sulla necessità di abbinare la pressoterapia a metodiche che siano effettivamente terapeutiche e non solo sintomatologiche.
Se Lei si limita a curare il sintomo anzichè le cause che lo generano quando sospenderà la pressoterapia la ritenzione si manifesterà nuovamente.
Cordiali Saluti
[#6] dopo  
Dr.ssa Cristina Pagetti
24% attività
4% attualità
0% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2004
cara Giovanna,
va benissimo la pressoterapia se utilizzata in modo adeguato e senza eccedere meglio se abbinata ad un ciclo di mesoterapia,rimedio "storico"ma sempre efficace!ricordi però che più fattori contribuiscono all'insorgenza della cellulite,quindi non dimentichi abitudini alimentari corrette (ridurre il sale,frutta e verdura quotidianamente e soprattutto almeno 2 litri di acqua al dì)e vita sana con attività fisica regolare meglio se in acqua(nuoto O acquagim).
questo le permetterà anche di mantenere i risultati ottenuti!
cari saluti
Cristina Pagetti
[#7] dopo  
Dr. Mirko Campisi
20% attività
0% attualità
0% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2005
Gentile Signora, scussandomi per il ritardo nel risponderLe (sono appena rientrato dagli Stati Uniti),non sono d'accordo sul fatto che Lei effettui la presso senza un supporto medico.....la pressoterapia non è un "giocattolino" anzi...può arrecare gravi problemi anche al circolo cardiaco con scompensi anche di una certa gravità. E poi la sua pressoterapia sicuramente non è omologata come strumento medico, altrimenti non avrebbe potuto comprarLa. Quindi non mi rimane che ricordarLe di usare la massima precauzione, la Sua salute non ha prezzo. Si rivolga ad un centro medico, qualificato lì a Messina..io sono a Catania e sono un pò distante...comunque rimango a Sua disposizione per qualunque chiarimento in merito.
Cordiali saluti
Dr.Mirko Campisi