Utente 145XXX
Buongiorno a tutti,spero possiate darmi 1 consiglio.Attualmente ho 1 problema al prepuzio come altri su questo forum,ma nn ho trovato 1 risposta al caso mio.Sul prepuzio mi si sono verificate delle piaghe dolorose(non esce sangue ma un'altro liquido che nn so cosa sia)e conseguente disquamo di una 'pellicina' attorno al prepuzio,che lo restringe,ed è doloroso durante l'erezione,e anche durante l'atto sessuale e la pulizia(anche solo con acqua).Metto in evidenza che in passato si erano già verificati periodi(ne ricordo 2)in cui sul glande avevo dei puntini bianchi pruriginosi e maleodoranti alternati a periodi di 'normalità'.Ho avuto e ho tutt'oggi rapporti sessuali regolari con la mia ragazza nn protetti senza averne con altre,anche al tempo delle mie prime manifestazioni sul prepuzio,ma lei finora nn ha sofferto di nessuno dei sintomi che si sono verificati su di me(siamo fidanzati da 3anni e 1/2).Un fatto curioso che però ho notato è che da 1 anno nn si verificava quasi nessun sintomo,cioè da quando ho scoperto delle intolleranze alimentari che ho cercato di correggere nella mia dieta con ottimi risultati(cioè sono meno soggetto alle influenze stagionali,al raffreddore,meno problemi al prepuzio e altro).Ma durante le festività ho trascurato un pò le intolleranze e infatti sono tornati i problemi.Cercando su internet ho trovato varie spiegazioni di cosa potrebbe essere e quella più probabile è che si tratta di Lichen sclerosus.Volevo un consiglio di come risolvere definitivamente il problema(nn si leggono cose piacevoli sulle conseguenze di queste malattie nn curate)e dove mi conviene rivolgermi per una visita azzeccata.Per esempio,è corretto se faccio 1 visita Dermatologica Venereologica da 1 specialista?So che a Milano e Monza ce ne sono.E un controllo del sangue mi può essere utile?Leggo addirittura che potrebbe essere una patologia pre-cancerosa,è vero?E quanto davvero si sa(causa,diagnosi corretta,terapia)su queste malattie che provocano i sintomi?E come mai la mia ragazza nn ha niente?Può darsi che la causa del problema provenga dall'intolleranza o è una mia convinzione?
Scusate le molte domande, ma nn vorrei fare visite inutili per terapie forse altrettanto inutili, ma vorrei centrare in pieno il problema.
Mi rivolgo al forum nn avendo trovato le mie risposte nelle altre discussioni, spero che qualcuno possa darmi 1 mano.
Ringrazio anticipatamente.A risentirci

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Caro signore probabilmente il suo è un problema di fimosi che va incontro a fenomeni ricorrenti di infiammazione e di lesioni da sfregamento che di volta in volta tardano a guarire del tutto formando una sorta di "pellicola" biancastra. L'igiene intima in questi casi è fondamentale con prodotti specifici. Altrettanto importante è una visita urologica per verificare obiettivamente la sua condizione locale non altrimenti ben definibile per via telematica.
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
mi scuso per la brevità, ma di qua non è possibile evincere alcunchè di preciso pur dalla sua solerte descrizone. Non vada in cerca di tante cose su internet che se non chissa a quali conclusioni arriva. Vada da collega, andrologo o dermATOLOGO, VA BENE UGUALE. mA ALMENO SI FACCIA VEDERE. (scusi maiuscolo, è partito)
[#3] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2010
Non m'aspettavo questa tempestività!Credo che diciate bene a rispondermi che una visita specialistica sia meglio che una risposta on-line, solo che a me sorge, a questo punto, un altro dubbio...prima nn ho specificato che adesso i sintomi sono passati, cioè nn vi è traccia di ciò che ho raccontato prima.Rischio quindi di fare una visita inutile se mi dovessi presentare senza sintomi dallo specialista?
Se così fosse, lo specialista in questione dovrebbe basarsi su quello che gli racconto io, quindi sarebbe come se mi rivolgessi al forum...credo.
Prima ho dimenticato 1 cosa.In passato ho già avuto problemi col frenulo, che ho risolto, ed ho quindi già fatto 1 visita nello specifico, ma nessuno m'ha fatto notare che avessi anomalie.Questo qualche mese fà.
Poi ancora 1 cosa...le infiammazioni e gli sfregamenti per fimosi possono quindi causare i pallini bianchi pruriginosi e maleodoranti sul glande,o il contrario?
Grazie mille per le risposte veloci e abbondanti!
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Intanto vediamo se ha una fimosi o meno, nel qual caso vi sarebbe una spiegazione, per cui da un collega avanti marsch. Il lichen mica scompare così.