Utente 133XXX
Buongiorno Dottore,
ho 33 anni e le scrivo per chiederle un parere in merito ad un problema che mi assilla ultimamente.Premetto che non ho mai avuto problemi in merito a desiderio sessuale o erezione ma da dicembre ho conosciuto una ragazza che mi "prende" parecchio a livello di coinvolgimento emotivo e, nel conquinstarla, mi sono stressato parecchio...con notti passate dormendo poco, momenti d'ansia etc etc...
Il mio problema è che in questo perido ho subito un calo di desiderio sessuale (normalmente almeno una volta al giorno praticavo autoerotismo...)e nei momenti che passo con questa ragazza e ad esempio ci si bacia, non ho erezione...
Solo ieri mentre abbiamo avuto un momento di intimità e l'ho accarezzata con le mani, ho avuto un erezione che però non è durata molto...nel senso che andava e veniva...c'è da dire che facevo tutto io nel senso che lei non ha fatto nulla per "mantenere la mia erezione" però di solito, con le altre ragazze, non serviva...
Non so se tutto ciò sia dovuto al fatto che questa ragazza mi piace davvero tanto e questo intacca la mia sfera psicologica/sentimentale fino a questo punto...io credo di si perchè dal punto di vista sessuale non ho mai avuto problemi (anche se chiaramente il solo vedere una ragazza nuda non mi basta per avere un erezione...solitamente comunque per avere un erezione "stabile" devo anche aiutarmi con le mani...)...
Sono preoccupato perchè ho paura di fare una brutta figura nel momento in cui dovrò magari avere un rapporto con lei...
Il mio medico mi ha ordinato un prodotto che si chiama "Maca Power"...e in caso di emergenza un altro prodotto che si chiama Levitra 10 mg.
...spero sia solo un momento transitorio e che tutto passi...ho ripreso a dormire di più e inizio a sentire meno ansia anche perchè ho iniziato a fare attività fisica per scaricare la tensione...lei cosa mi può dire in merito al "disturbo" che le ho descritto relativamente al mio caso?

La ringrazio,
Giorgio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
sembrerebbe proprio che la sua minor reattività erettile sia legata a fattori emotivi (forte coinvolgimento). Non sono sicuro che l'aiuto farmacologico sia la migliore strategia; in alternativa le suggerirei di darsi un pò di tempo e di arrivare gradualmente all'intimità sessuale.