Utente 101XXX
molti anni fà fui ricoverato per un elevato valore della pressione minima , seguirono le analisi di routine scoprendo una " leggera disfunzione renale dx".
Da allora il mio medico di famiglia mi aveva prescritto Alapril 20mg , che devo dire mi ha sempre mantenuto la pressione nei parametri normali , anche se nelle urine si trovava sempre qualche traccia di sangue. Da qualche mese rilevo un odore particolare delle urine che smette quando non prendo l'alapril , e in conseguenza di forti crampi agli arti specialmente notturni che sono terminati con l'assunzione di magnesio , che però se me lo dimentico di prendere mi ritornano subito . Un amico che studia medicina ha messo in relazione l'effetto sui reni dell'alapril con la perdita di minerali. Vorrei chiedere gentilmente se questo può essere possibile e se si un consiglio di come posso porre rimedio.
grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
0% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

benchè sostanziata dalla sua esperienza personale, non abbiamo prova della ipomagnesemia quale causa dei crampi (è stata dosata la magnesemia?). Assume solo Alapril o anche altri farmaci? E' diabetico?

A tutt'oggi non vi sono prove sostanziali che gli ACE inibitori come il lisinopril possano interferire con l'escrezione renale di magnesio. In corso di terapia con ACE inibitore è comunque opportuno fare dei controlli regolari degli elettroliti plasmatici.

Escluderei anche relazioni tra la presenza di sangue e di cattivo odore, e terapia con lisinopril.

Cordialità