Utente 306XXX
Salve,
Vengo subito al sodo... Ho 47 anni e da qualche tempo (un paio di anni), mi capita di avere polluzioni "regolari" settimanali o quindicinali diurne o notturne conscie (non nel sonno) causate principalmente da uno stimolo ad urinare che si presenta sistematicamente come mi sdraio nel letto e mi rilasso... Inizio con continui pensieri stimolanti, anche non desiderandolo, e finisco per avere una vera e propria eiaculazione.

Per poter dormire, altrimenti non riesco a prendere sonno, sono costretto a coricarmi solo quando non posso che addormentarmi di colpo per la stanchezza ed al mattino mi devo alzare quanto prima poiché forte è lo stimolo ad urinare e se non mi alzo posso avere la polluzione nel giro di 20 minuti... Insomma devo sempre essere impegnato per non cadere nel problema.

Questa situazione mi frusta non poco e non è altro che la punta di un iceberg fatto di problemi legati alla sessualità...

Ringrazio quanti mi potranno fornire consigli atti a risolvermi la vita...

GRAZIE!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore 30624,

fenomeni come quelli che lei descrive non sono di semplice spiegazione.
Varrebbe la pena consultare uno specialista per verificare la situazione prostatica e anche quella più specificatamente "andrologica".
Cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gent,le utente,
dopo avere eseguito una visita urologica ed avere esplicitato ciò che c'è sotto"la punta di iceberg",penso che sia bene consultare un buon psicologo.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 306XXX

Iscritto dal 2007
Ringrazio sentitamente per le risposte inoltratemi,

Ho tentato in questi anni, attraverso il mio medico generico, di approdare presso uno
specialista adatto alla mia situazione ma è stato solo tempo sprecato ...

Infatti chiedevo al mio medico se era più adatta una visita andrologica od urologica od altro, ma senza ottenere risultati...

Da poco ho cambiato medico curante e spero di ottenere maggior assistenza...

Un grazie rinnovato e cordiali saluti.