Utente 333XXX
Buongiorno
Sono un ragazzo di 25 anni, alto 1.76, peso 73kg. Conduco uno stile di vita abbastanza regolare: mangio 2 volte al giorno (la colazione la faccio raramente), pratico sport 2 volte alla settimana e non ho un lavoro sedentario.

Il 28/12/06 da una visita di controllo dell'AVIS (sono un donatore di sangue regolare da 5 anni) sono emersi tali valori al di sopra della norma:

Glicemia 126 mg/dl
colesterolo HDL 50 mg/dl
colesterolo tot 229 mg/dl
Ferritina Sierica 4 ng/ml

Inizialmente pensavo che questi risultati fossero alterati a causa dei pranzi e delle cene più abbondanti del solito dovute alle feste natalizie. Da quel momento ho quindi cominciato a fare attività fisica e a mangiare in modo più controllato, togliendo dolci ed evitando troppi insaccati e cibi grassi in generale.

Il 15/3/07 ho effettuato un secondo esame di controllo prescritto dal mio medico curante e i risultati sono stati:

Glicemia 101 mg/dl
Emoglobina glicata 5.4%

Poco tempo dopo, il 28/3/07, ho donato il sangue e mi è stato nuovamente riferito che i valori della glicemia erano alti:

Glicemia 111 mg/dl
WBC 3.7 x 1000/ul -->è un problema?

Premetto che tutti gli esami sono stati fatti a digiuno.

Dopo aver riferito questi nuovi esiti al mio medico curante, mi è stato detto semplicemente di evitare di assimilare zuccheri semplici, come dolci, caramelle, miele, etc.. tutti cibi di cui in realtà non ho mai abbondato.

In seguito a quanto descritto,Vi chiedo cortesemente di darmi qualche maggiore delucidazione a riguardo. E' il caso di preoccuparmi per questi dati?
Posso fare qualcos'altro per migliorare la situazione?
Potrei avere il diabete? Nella mia famiglia non ci sono mai stati casi di diabete, tranne un parente alla lontana, ovvero il fratello di mia nonna.

Inoltre, dato che spesso la sera ho un lieve mal di testa, vorrei sapere se questo potrebbe risalire al fatto che ho la ferritina sierica troppo bassa. (il mio dottore mi ha detto che è normale poichè dono il sangue ma mi chiedevo se comunque non fosse necessario intervenire in qualche modo per far tornare i dati a un livello normale.)

Vi ringrazio anticipatamente per la Vostra attenzione.
Cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,

cominciamo con il dire che saltare la colazione e' profondamente sbagliato e lo e' ancora di piu' in una persona come te che pratica sport e non fa un lavoro sedentario; quindi e' bene che tu faccia colazione ogni giorno. Riguardo ai valori di glicemia ed aggiungerei anche di colesterolo, ritengo sia da mettere in relazione al tipo di alimentazione che deve essere corretta diminuendo l'apporto di zuccheri e grassi come ti e' stato consigliato anche dal tuo medico di famiglia. Se nonostante la modifica del regime alimentare dovessero persistere valori lievemente al di sopra del massimo, sempre consultandoti con il tuo medico di famiglia, si potrebbe pensare di fare una curva glicemica + insulinemica per valutare meglio la risposta di questi analiti.

Un caro saluto


Dr. A. Baraldi