Utente 100XXX
Buongiorno, volevo chiedere un vostro parere riguardo al caso di mia nonna di 78 anni.
Lei è stata operata ad agosto 2009 e le è stato tolto un seno per un tumore molto aggressivo, con l' asportazione di tutti i linfonodi che sono risultati tutti puliti. Da ormai diversi mesi sta facendo la chemioterapia, ma sono diversi giorni che presenta un dolore forte ad un braccio ed una spalla, il nostro medico di condotta, a riguardo, ci ha detto che potrebbe essere anche una metastasi, mentre gli oncologi dell' ospedale dove mia nonna sta facendo le terapie parlano semplicemente di artrosi anche perchè dopo operata ha fatto la scintigrafia ossea che è risultata negativa.
Gradirei un vostro parere, può trattarsi di metastasi?
Grazie in anticipo per la vostra collaborazione.
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ovviamente concordo con i suoi oncologi soprattutto se la sintomatologia si riferisce al lato operato.
[#2] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
Il braccio non è lo stesso del lato operato, potrebbero allora essere metastasi o è comunque da escludere?
Grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Io starei tranquilla perchè la scintigrafia è poco specifica, ma molto sensibile.
Precauzionalmente (ma sarebbe emerso nel corso della visita) farei una ecografia della mammella controlaterale con particolare attenzione al cavo ascellare dello stesso lato.
[#4] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio molto, un ultimissima cosa che volevo fargli presente è che dopo operata si è ammalata di polmonite, con febbre alta ed è stata ricoverata una decina di giorni e ricordo che anche in quel periodo avvertiva un forte dolore al braccio, e circa 10 giorni fa si è ammalata, con febbre alta, ma alla visita del medico i polmoni sembravano apposto! Potrebbe essere la causa un influenza?
La ringrazio 1000 volte per la sua disponibilità!
[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non posso interpretare a distanza quanto mi scrive, mi dispiace.
[#6] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
Ok la ringrazio ugualmente. Con il suo parere è riuscito a tranquillizzarmi un pò.
Grazie ancora.
[#7] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno, volevo un ultimo chiarimento: ma con la scintigrafia si vedono anche eventuali problemi hai polmoni?
Grazie ancora.
[#8] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Stiamo parlando della scintigrafia OSSEA total body
[#9] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
Purtroppo non sono sicura se si tratta di quella. Mi informo e le faccio risapere. Grazie.
[#10] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
Si tratta di scintigrafia ossea total body.
Il referto dice:
L' esame eseguito 2 ore dopo la somministrazione di un tracciante osteotropo ha dimostrato la presenza di alcuni focolai di iperaccumulo del radiotracciante a livello scheletrico in corrispondenza del rachide in toto: tali reperti allo stato attuale non assumono un sicuro significato patologico in senso oncologico, essendo compatibili in prima ipotesi con patologia ossea su base flogistico-degenerativa.
Utile eventuale approfondimento diagnostico mirato e7o controllo scintigrafico nel tempo onde valutare l'evoluzione o meno del quadro, secondo appare clinico.
Diffuse note artrosico-degenerative a livello delle articolazioni scapolo-omerali, sterno-claveari e delle sincondrosi-illiache.
CONCLUSIONI:quadro scintigrafico negativo per lesioni assoo di tipo ripetitivo.
Secondo lei queste"note arstosico-degenerative" possono essere la causa del dolore che avverte al braccio?
E la scintigrafia è negativa?
Perchè leggendola a me la scia un pò pensare..Grazie.
[#11] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Più chiaro di così ?

>>CONCLUSIONI:quadro scintigrafico negativo per lesioni assoo di tipo ripetitivo>>

Sì potrebbero essere la causa dei dolori.