Utente 124XXX
Buongiorno gentili dottori,
in settimana ho eseguito delle analisi del sangue e delle urine.
Tutti i valori nella norma (emocromo, glicemia, azotemia, transaminasi GOT e GPT, colesterolo, trigliceridi, FT3, FT4, TSH, sodio, cloro), tranne la potassiemia leggermente elevata: 5,2 mEq/l , leggermente superiore rispetto al limite massimo di 5 mEq/l.
Visto che vengo da un forte periodo di stress psico-fisico, utilizzo da circa 2 settimane NeovisTRES, che contiene proprio potassio (42 mg ogni bustina) e assumo ogni mattina.
Ho anche scoperto che la tanto amata cioccolata, che consumo quotidianamente, è ricca di potassio.

Una situazione del genere, va tenuta sotto controllo perchè potenzialmente pericolosa per il cuore? Dovrei sospendere l'integratore o continuarlo, evitando però i cibi ricchi di potassio?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
i valori di normalità per il potassio sono compresi entro un limite di 5.5 mEq/l, i suoi, pertanto, vanno ancora considerati in un range accettabile.
Stia perciò tranquillo.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio.
So che i limiti variano da laboratorio a laboratorio, ma in rete ho trovato alcuni testi scientifici che riportano alterazioni dell'elettrocardiagramma già a valori superiori a 5,3 mEq/l, con onde T appuntite.
La cosa mi ha un pò allarmato.

Quindi posso continuare tranquillamente col mio integratore, fino a ultimare la confezione? (ne restano 10 bustine).