Utente 152XXX
buongiorno, vi scrivo perchè apprezzo molto questo servizio.
vorrei un vostro parere sui miei esami. non ho particolari problemi sono stati fatti per un controllo generale in previsione della ricerca di una gravidanza futura e per escludere malattie sessualmente trasmissibili alla mia compagna (già positiva hpv dna senza lesioni) di seguito vi riporto i risultati, il mio dottore non è in città al momento e io vorrei anche per pura conoscenza comprendere "cosa significa cosa"
Esame colturale
Provenienza del campione liquido seminale
Germe Escherichia coli
Carica batterica positiva +++
Antibiogramma
Gentamicina intermedio
Amoxillicina + ac. Clavulanico sensibile
Cefotaxime sensibile
Norfloxacina sensibile
Aztreonam sensibile
Acido nalidixico sensibile
Ciprofloxacina sensibile
Cefuroxime intermedio
Ceftriaxone sensibile
cefepime sensibile
levofloxacina intermedio
fosfomicina sensibile
Spermiogramma
Volume 1,5 RIFERIMENTO > O UGUALE A 2
Aspetto proprio
Ph 7.4
Fluidificazione fisiologica
Viscosita’ normale
Concentrazione nemaspermica/ml 96,0 RIFERIMENTO > O UGUALE A 20,0
Concentrazione nemaspermica totale motilità nemaspermatica dopo 1h 144 RIFERIMENTO > O UGUALE A 40
Rettilinea 8 % RIFERIMENTO > O UGUALE A 50
Discenica 65 % di cui 28% mobili in situ RIFERIMENTO < O UGUALE A 50
Motilità nemaspermatica rett. Dopo 2h 8%
Morfologia nemaspermatica normale 27% di cui 62% con anomalie della testa e del collo
E 11% con anomalie della coda RIFERIMENTO > O UGUALE A 30%
Zone spermioagglutinazione assenti
Leucociti 1,30 RIFERIMENTO < O UGUALE A 1,0
Emazie 5-10 per campo
Cellule epiteliali seminifere alcune
Ricerca Chlamydia urine negativa
Ricerca miceti (tampone uretrale) negativo
Ricerca mycoplasma (tampone uretrale) negativo
Esame colturale alcune colonie di escherichia coli

ringrazio tutti i Dottori e Saluto cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
si evince una infiammazione possibile del tratto genitourinario inferiore. Sarebbe il caso di farsi controllare dal vivo da collega. A naso nulla di proccupante.
[#2] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
grazie Dottore grazie mille per la risposta.
ho contattato il mio dottore è mi ha detto di prendere ciproxin 500 2 volte al giorno per 14 giorni.
purtroppo ho dimenticato di chiedere se anche la mia compagna deve seguire la cura e se va fatta a stomaco pieno. le sarei grato se potesse consigliarmi purtroppo non riesco a contattare il dottore.
grazie infinite e con l'occasione vi auguro una felice Pasqua.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Per la compagna c' è il ginecologo. Stomaco vuoyto, mper tutti i farmaci, tranne antidolorifici-antiinfiamnmatori. La terapia è ok.
[#4] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
buongiorno ancora Dottori,
eccomi di nuovo qui per chiedervi un parere.
la mia compagna ha effettuato poi la visita dal suo ginecologo che ha prescritto la mia stessa cura. ora dopo aver fatto il ciclo di antibiotico ho rifatto gli esami di controllo. purtroppo (da quello che leggo è cosa nota) l'escherichia è ancora presente. ma il medico mi ha tranquillizzato su questo. la novita' è che dai tamponi e dalla spermiocoltura è risultata la clhamidya.
ora, so che voi non potete suggerire medicinali ma la mia è solo una curiosita', il mio medico mi ha prescritto Levoxacin 500 cp (1cp al giorno per 14 giorni) e Bassado cp (1cp ogni 12 ore per 7 giorni).
mentre la mia compagna dopo la visita dalla sua ginecologa (che gli ha fatto dei tamponi per verificare se anche lei è contagiata) gli ha prescritto solo 2 pillole di zitromax 500 da prendere in un unica soluzione. ha detto ch eci sono diverse scuole di pensiero e che una di queste dice che per curare la clhamidya è sufficiente prendere queste 2 pastiglie.
premesso che ognuno di noi seguira' le indicazioni del proprio medico (entrambi motlo scrupolosi e disponibili)
ma mi incuriosisce la differenza di cura..sono forse principi attivi diversi che fanno si che una cura sia di 28 pillole e l'altra di 2?
grazie mille a chi vorra' soddisfare la mia curiosità.
buona giornata a tutti.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
non posso entrare nella dinameche della visita del suo medico ma francamente, e non me ne vogliano i colleghi andrologi del sito, preferisco l' approccio del ginecologo alla clamidia, che attualmente sono segnalati diversi ceppi di clamidie resistenti a chinoloci e teracicline. Peraltro la terapia del collega data a lei con quei due antibiotici mi pare complessa. Ha sentito uno specialista dal vivo?. Per intanto protegga i rapporti.
[#6] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
buongiorno e grazie Dott. Cavallini, si si sono seguito da un andrologo. o meglio ho fatto la prima visita dove mi ha prescritto le analisi da fare e dopo di che mi ha dato i responsi e le indicazioni sulle cure via email. ma è una persona molto disponibile e mi ha sempre spiegato i suoi punti di vista.
la ringrazio per avermi dato il suo parere anche il ginecologo della mia compagna ha espresso lo stesso, mi sembra di capire che ci siano appunto diverse scuole di pensiero. in effetti anche la prima cura che feci (con ciproxin per diversi giorni) mi porto' diversi effetti collaterali. aspetteremo il responso dei tamponi della mia compagna e magari ne riparlerò con il mio medico...
magari senza offenderlo gli farò presente la diversa cura prescritta.
ma con 2 pillole si può debellare una malattia come la clamidia? (non è scetticismo dottore, il mio è stupore, mi scusi ma abituato a prendere 14 giorni di antibiotico ci sono rimasto male...) grazie mille a lei per la disponibilità e a rileggerla.