Utente 152XXX
salve a tutti,
sono una ragazza di 24anni con il problema dei canini superiori inclusi.Ormai sono anni che giro intorno al problema senza però risolverlo...nonostante i numerosi consulti con diversi dentisti che optavano per sottopormi al percorso ortodontico affermando che i denti che la natura ci ha dato vanno conservati, ho sempre rifiutato perche non penso di riuscire ad accettare l'apparecchio.Ora ho finalmente trovato un chirurgo disposto a estrarre i canini inclusi e nella stessa seduta mettere gli impianti e se l'osso dovesse tenere bene avvitarmi i provvisori...è però un intervento molto invasivo,distruttivo anche il percorso farmacologico post operatorio è dannoso(tranex,bentelan,toradol gocce...)adesso ho mille paure...temo di rimanere sfigurata in volto dopo l'intervento se dovessero togliere piu osso del dovuto?...Un domani queste viti cederanno?potro mangiare tranquillamente?ma non dovevano controllare se io sono allergica a qualcuno dei potenti farmaci sopra elencati?NON SO SE SONO IN MANI SICURE?mi pentirò di questa scelta?sono impaurita da morire...qualcuno e in grado di aiutarmi e rasserenarmi?

Ps:dimenticavo ho anche un problema di male occlusione(2classe),con gli impianti la risolverò?
Scusate il mio linguaggio poco tecnico
cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.ma Sig.ra,
al giorno d'oggi gli interventi di chirurgia orale, come l'estrazione di canini inclusi e di posizionamento di impianti osteointegrabili, sono assai meno invasivi che in passato, e ben tollerati.
Non doveve temere di "di rimanere sfigurata in volto dopo l'intervento", nè che le "viti cederanno" dato che i meccanismi di successo ed insuccesso sono ben noti agli operatori.
Per quanto riguarda il Suo quesito "NON SO SE SONO IN MANI SICURE?", non è possibile aiutarLa se non suggerendoLe di richiedere le necessarie informazioni al professionista.
Anche per la possibilità di correzione dell'occlusione con il posizionamento di impianti dovrà rivolgersi allo stesso.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Dottore la ringrazio mi sono un po tranquillizzata...anche se il chirurgo che mi segue non è molto contento delle mia scelta perchè dice che mettendo l'apparecchio nell'arco di trenta mesi sarebbero usciti...e che è sempre meglio conservare i propri denti...io sono una ragazza e ovviamente preferirei evitare quest ultima soluzione per un fattore estetico ma anche per paura dei fastidi o dolori che mi potrà dare...sono molto combattuta e purtroppo ho poco tempo per decidere perchè l'intervento è gia stato fissato per fine mese...e domattina dovrei chiamarlo per informarlo dell'inizio dell'antibiotico.Sono molto confusa...
cordiali saluti e grazie
[#3] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.ma Sig.ra,
date le Sue perplessità ("sono molto combattuta", "sono molto confusa"), Le suggerisco una pausa di riflessione rimandando l'intervento.
Non si tratta di un intervento urgente, ma del tutto differibile.
Deve considerare, inoltre, che i "fastidi o dolori" da Lei temuti non sono così rilevanti neppure per la soluzione conservativa ("conservare i propri denti").
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
si di sicuro rimanderò l'intervento per adesso perchè voglio esserne sicura al 100per cento...per adesso chiederò un provvisorio se si può fare visto che il canino da latte sinistro è caduto...a proposito di questo volevo chiederle se lo spazio vuoto può crearmi dei problemi agli altri denti o se peggiori la maleocclusione?forse è la mia impressione ma sembra che i due incisivi si stiano inclinando verso dentro...può essere?
cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.ma Sig.ra,
effettivamente uno spazio o diastema in una dentatura può rendere possibile lo spostamento o migrazione di uno o più denti. La Sia impressione può essere verificata dallo Specialista.
Qualora il Suo Odontoiatra di fiducia abbia questo sospetto, potrà posizionare un "provvisorio" come dice Lei, o comunque un adeguato mantenitore di spazio, che impedirà ogni movimento.
Cordialità