Utente 118XXX
Salve
Sono un uomo 53 anni, iperteso normolineo, assume Lobivon 1 cps la mattina e 1/2 cps la sera, 1 cps la mattina peptozil, da circa una settimana, senso dei battiti irregolari chiamati mi hanno detto extrasistoli, quando mi succede mi viene anche della tosse, premetto che sono un tipo ansioso, assumo caffè ma non molti un paio al giorno, ho una lieve dilatazione dell'aorta 39 mm controllata annualmente, ho effettuato circa un'anno fa esami cardiologici sotto sforzo dove non è risultato nulla tutto nella norma, esami ematologici nella norma, solo cda correggere un pò i lipidi, tre anni fa ho fatto holter delle 24 ore, vove mi veniva diagnosticato delle extrasistoli di natura benigna, holter pressorio, nella norma, battiti circa 54. Gentile dottore vorrei essere tranquillizzato per questo problema dei battiti irregolari perchè avvengono come adesso che scrivo ne ho alcuni, ce chi mi dice che sia un fattore di ansia, o da un eventuale problema gastrico oppure da tiroide. la livee dilatazione dell'aorta può causare questo problema? Faccio presente che da cinque anni che mi sonno accortodi quasta aorta dilattata e in questo periodo è rimasta invariata 39 anzi mi dicono che alcuni ecografie e 38 e alcuni mi dicono che tutto nella norma, quando ho fatto holter da sforzo hanno controllato l'aorta risultata sempre 39 e che nonn dovevo preoccuparmi.
Grazie per la vostra disponibilità.
GMF

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
le ipotesi da lei formulate, ossia ansia-alterazione dell'attività gastrica e/o tiroidea, sono le più comuni cause di extrasistolia assieme agli stati anemici e diselettrolitici. Tutti i fattori andrebbero ovviamente valutati, ma tra loro non va annoverata la dilatazione aortica che, di regola, andrebbe controllata almeno con un esame ecocardiografico una volta l'anno.
Stia sereno. Saluti
[#2] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2006
Grazie dott.Martino per la tempestività, difatti l'aorta la controllo annualmente, allora non c'entra nulla l'aorta con le extrasistoli? in questi giorni dovrei rifare gli esami del sangue, specie il potassio, questo tempo fa era sotto il normale, il medico mi ha prescritto credo il K RETARD e tutto e ritornato nella norma, poi ho corretto l'alimentazione e non ho avuto cali di potassio, in questo periodo ho fatto una dieta per ripetute crisi di diarrea, (colite). Poi l'ansia che mi prende cercando di capire questo mio problema, ma credo che sia opportuno non pensarci.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2006
Gentile Dott.
Oggi ho eseguito i prelievi del sangue, Tra cui Potassio, Sodio, Cloro, Magnesio e quelli di routine, ieri difatti stavo malisssimo sentivo questi battiti anomali, mi procuravano anche della tosse e nello stesso ansia e tavolta affanno nl parlare, al rientro a casa, ho preso del Xanas e dopo un pò non ne avevo quasi più, neanche a letto.
Nel 2003 ho eseguito Holter 24h "sporadici battiti ectopici ventricolari 6,5 x ora" 11/12/2008 eseguivo prova da sforzo con TEST NEGATIVO PER ISCHEMIA MIOCARDICA INDUCIBILE. Visita cardiologica del 04/02/2010 RITMO SINUSALE A FC DI 68 BPM, FASE VENTRICOLARE TERMINALE NEI LIMITI, 02/12/2009 Ecografia VENTRICOLO SINISTRO DI NORMALI E SPESSORI PARIETALI, CINESI SEGMENTARIA NORMALE. FUNZIONE SISTOLICA NORM.(E.F 65%)BULBO AORTICO DI NORMALI DIMENSIONI. AORTA ASCENDENTE DI NORMALI DIMENSIONI (APRILE E MAGGIO 2008 ERA 38-39), VALVOLA AORTICA TRICUSP. CON NORM APERTURA SISTOLICA. LEMBI MITRALICI LIEVEMENTE ISPESSITI CON ESCURSIONE MANTENUTA. ATRIO SX NEI LIMITI. CAVITA' DX NEI LIMITI. VENA CAVA INF. NORM. PER DIEMNSIONI. DOPPLER: INSUFFICIENZA MITRALICA MINIMA. Ho eseguito il Doppler delle carotidi tutto nella norma.
Adesso aspetto gli esami ematologici compreso quelli della tiroide,la cosa che mi stupisce che l'aorta da 38-39 l'ultimo eco fatta era normale, mentre nella prova da sforzo risultava 39.
allora questi battiti anomali devo preoccuparmi?
Grazie
Un'ultima
[#4] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2006
Gen.le dott.
Ho effettuato holter cardiaco in data 17/04/2010 con il seguente risultato: RITMO SINUSALE CON FREQUENZA VENTRICOLARE MEDIA DI 54 B/M NUMEROSI BATTITI ECTOPICI VENTRICOLARI INTERPOLATI IN TRE MORFOLOGIE-FREQUENTI EPISODI DI SALVA SOPRAVENTRICOLARE ASSENZA DI FATTI ISCHEMICI E DI DISTURBI DI CONDUZIONE ATRIO-VENTRICOLARE-SI CONSIGLIA SOSPENDERE GRADUALMENTE IL LOBIVON E SU CONTROLO DELLO SPECIALISTA CARDIOLOGO INSTAURARE UNA TERAPIA ANTIARITMICA NON BETABLOCCANTE. Ho consultato il mio cardiologo, e guardando tutte i miei referti ecografia fatta nel mese di Dicembre 2009 ed esami ematici quali potassio sodio e tiroide risultati tutti nella norma, mi consiglia di ripetere il test da sforzo, (ultimo effettuato circa due anni fa tutto nella norma) senza prendere il lobivon, nel frattempo l'altro medico mi consigliava sospendere il lobivon e sostituirlo con il sotalolo 80, in quanto questi extrasistoli sono di origine ansiosa, difatti mentre scrivo le avverto. Non so cosa fare, sono preoccupato.
Grazie
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
essendo il lobivon, un beta-bloccante non ad indicazione prettamente antiaritmica, è logico ipotizzare all'utilizzo di un farmaco più efficace visto l'alto numero delle extrasistoli. Giusto praticare anche il test da sforzo, per comprendere meglio la reale pericolosità delle extrasistoli.
Saluti
[#6] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2006
Gentile dr. Vincenzo Martino
Ho effettuatao il test da sforzo senza prendere il betabloccante, il test è andato bene non ci sono state extrasistole durante lo sforzo max, la pressione si è mantenuta 160/80 durante tutto l'esame, solo all'inizio prima di fare il predetto esame avevo la pressione 160/100 e qualche extrasisole, ma ero in quel momento in ansia e nervoso, il medico in questione mi ha detto che era opportuno fare un pò di attività fisica, non avere stress, bere pochi caffè e possibilmente cambiare farmaco non prendere il Lobivon e sostituirlo con un'altro, Sotalex, un quarto la mattina e un quarto la sera, continuando a prendere anche la sera Antacal 1/2 cps la sera aumentandola a 1 cps se la pressione si alzerebbe. premetto ancora una volta che sono ansioso e il fatto che dopo l'esame ho la pressione 150/85 mi preoccupo mi mette in agitazione e pertanto accuso le extasistole. Ecocardiografia fatta a Gennaio di quest'anno "Aorta ascendente 39 controllo annuale" per il resto tutto nella norma, Esami ematici nelle norma "Solo Colesterolo 21 punti in più" potassio normale, esami tiroide normale.
Grazie per la gentilezza.