Utente 156XXX
Buonasera, sono una ragazza di 27 anni, nel gennaio del 2008 ho scoperto casualmente di avere una protenuria elevata 600 mg/24h con picchi di 750mg/24h, la proteine è di 70mg/dl, la microalbumina urine 24h è di 385,5 mg/24h. Il funzionamento dei reni risulta buono. Ho avuto piccoli carcoli che ho eliminato attraverso la Litotrissia Extracorporea. Ancora oggi, nell'esame microscopico del sedimento, risultano esserci numerosi cristalli di ossalato di calcio. La protenuria elevata può dipendere da qusto? Ho fatto un'infinità di esami e ecografie e risultano tutti buoni. Ho cambiato diversi medici, o meglio, i medici che ho avuto mi hanno abbandonato perchè non sapevano cosa dirmi e cosa fare. Secondo lei è giusto fare la biopsia anche se i valori non raggiungono i 1000mg? La ringrazio per la sua disponibilità. Distinti saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
0% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

non è possibile porre indicazione alla biopsia per via telematica.

La proteinuria non è sicuramente "elevata", ma è superiore ai valori normali e questo indica che è presente un iniziale, modesto danno a livello renale.

Tenga presente che il limite di 1 g/24 ore per fare la biopsia è arbitrario; nulla vieta di farla anche con una proteinuria più modesta, ma la decisione va presa IN ACCORDO con lei ed alla luce del quadro generale che potrebbe fornire altri elementi indicativi circa una possibile cause della proteinuria stessa.

Cordialità