Utente 337XXX
BUONASERA A TUTTI, COME VEDRETE DAL MIO PROFILO, ASSUMO DA ANNI ANTIDEPRESSIVI
PER DISTURBI DELL'UMORE.
DOPO LUNGHE PROVE INDIVIDUAI NEL PROZAC IL FARMACO CHE NON MI CREAVA EIACULAZIONE
RITARDATA-
DA 2 ANNI NE ASSUMO 1/2 COMPRESSA AL MATTINO INSIEME AL LAMICTAL 200-
FINO A DUE MESI FA' I MIEI TEMPI ERANO NORMALISSIMI, DOPO DI CHE MI SI E' RIPRESENTATO IL PROBLEMA-
HO ESEGUITO TUTTE LE ANALISI ORMONALI COMPRESO PSA PAP TIROIDE E TESTOSTERONE E TUTTO E' NELLA NORMA-
COME MAI ALLORA ?=
IL MIO MEDICO MI HA CONSIGLIATO PERMIXON E TESTOR, MA SOLO PER UNA LIEVE IPERTROFIA PROSTATICA-
MI HA PARLATO DI FARMACI SIMPATICO MIMETICI AL FINE DI ACCORCIARE I TEMPI-
PREMESSO CHE DA ANNI ASSUMO ANCHE IL VIAGRA, VORREI SAPERE QUANTO FONDATA SIA L'IPOTESI DEI SIMP.MIM. ED EVENTUALMENTE SE SONO COMPATIBILI CON IL VIAGRA-
GRAZIE.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la farmacoterapia per eiaculazione ritardata in un soggetto che assume antideopressivi può essere faticosetta. Pertanto mi farei seguire da specialista. Quanto ai farmaci simpaticomimetici la letteratura dice che funzionano, io ho esperienza contraria.