Utente 372XXX
Ho 39 anni. Ho una figlia di 7 aa, nata da cesareo, concepita subito (nel 1° mese di "tentativi"). Mia moglie ha 30 aa. Da poco meno di 2 aa cerchiamo di avere un altro figlio che stavolta non arriva. Isteroscopia, tamponi vaginali e ormoni di mia moglie sono ok. Il mio 1° spermiogramma: Volume 3 ml - bianco opalesc. - VISCOSITA' ALTERATA - FLUIDIFICAZIONE INCOMPLETA ENTRO 30'- eritrociti assenti leucociti rari - coaguli assenti - SPERMATOZOI x mmc: 56.000 spermatozoi per ml 56 milioni; totali 168.000.000. MOTILITA' sec. Joel: moltop rapidamente progressiva 20% - rapidamente progressiva 20% progressiva ma lenta 10% Non progressiva 20% Nessuna mobilita'30%. Forme tipiche 80%. Il mio 2° spermiogramma, dopo 3 mesi dal primo e dopo 1 mese di Fertiplus+Spergin Q+ Fluimucil: come il primo, eccetto che SPERMATOZOI 90 milioni/ml - Totali 270.000.000. Persiste INCOMPLETA FLUIFDIFICAZIONE A 30 MINUTI E VISCOSITA' ALTERATA. DOMANDE: altre terapie farmacologiche? Valutazione prostata o varicocele?? Cambiare strada? Attendere? Veramente Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore 37202,

la sua storia clinica così come riferita, l'età sua e di sua moglie, i dati ginecologici di sua moglie ed i dati seminali , a mio parere, lasciano ben sperare di poter ottenere una gravidanza avendo rapporti "mirati" nel periodo presunto della ovulazione, seguendo una terapia per la viscosità elevata magari dopo essere stato visitato per verificare la possibile presenza di problematiche "prostatiche".
Non vedrei motivi per dover pensare al varicocele ( la cui eventuale presenza non avrebbe alcun collegamento con la viscosità elevata del seme)
In pratica io sarei abbastanza fiducioso.
Cercherei di avere rapporti sessuali abbastanza frequentemente( la qual cosa è anche positiva per il rapporto di coppia !) senza pensare necessariamente al conseguimento di una gravidanza e magari dopo l'estate, se perdurasse il problema, rivalutare la sua condizione
cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
concordo con il collega, è necessaria un pò di pazienza, e le consiglio di eseguire cmq una visita uroandrologica prima dell'estate, in modo da valutare se è necessaria qualche altra terpia e che i durante il periodo di ferie in cui lo stress è minore, tentare il concepimento
cordiali saluti
Dott. Giuseppe Quarto
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
son odaccordo con i colleghi