Utente 503XXX
gent.mo dottore mi porto dietro da circa trentanni un grappolo di emorroidi,ogni volta che vado al bagno al 70% delle volte perdo sangue ,dopo essendomi pulito e lavato uso la pomata proctoline per farle rientrare dentro ,e' allo stesso momento mi alleggerisce il bruciore. detto questo stasera mi sono un po' impaurito leggendo nel sito alcuni pazienti sottoposti a' vari tipi d'interventi chirurgici, e'con tecniche diverse, i guai che hanno passato per venirne fuori ,comunque sarei orientato a sottopormi anchio ad un intervento ,percio' volevo che voi mi aiutate a' decidere su quale tipo d'intervento piu' adatto e sicuro al quale mi posso sottoporre ,preciso che ho 62 anni, faccio presente che ancora potrei aspettare, l'importante che con l'avanzare della eta' non peggiora la riuscita dell'intervento la ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Senz'altro prima si opera e piu' agevole sara' il post-operatorio, anche se in realta' mi sembra che lei abbia gia' raggiunto un grado di malattia piuttosto elevato. Comunque niente paura: esiste un intervento per ogni situazione, anche le piu' avanzate. Non siamo in grado di dirle che metodica conviene usare in un caso come il suo perche', fermo restando la diagnosi generica, e' necessario definirne i dettagli: solo con un'accurata Visita Chirurgica il Collega potra' proporle una o piu' soluzioni possibili e soprattutto adatte allo specifico. Si affidi senz'altro al piu' vicino Ospedale della sua citta' e vedra' che trovera' rapidamente un riscontro.
Cordiali saluti