Utente 140XXX
Salve, vorrei qualche informazione in merito al mio problema col quale ormai convivo da circa 2 anni.

In pratica non riesco ad aprire la bocca completamente perchè sul lato sinistro della mia mandibola si è formata (parlo da ignorante) una sorta di callo (invisibile dall'esterno) che impedisce l'apertura completa. Se forzo l'apertura, questa avviene ma con un forte *CLACK* e con dolore.

Per aprire la bocca devo aiutarmi con un dito premendo sulla suddetta parte vicino all'orecchio.

Come si può risolvere questo problema? Bisogna ricorrere alla chirurgia? E in caso di risposta affermativa, è un intervento molto complicato?

Grazie mille per il vostro tempo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Federico Servadio
24% attività
4% attualità
12% socialità
SAN GIULIANO TERME (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2010
Lei soffre di un disturbo chiamato incoordinazione condilo-meniscale, che come dice il nome consiste in una incapacità del condilo mandibolare e del menisco sovrastante di Lavorare congruamente. L'eziologia è multifattoriale nel senso che varie possono essere le cause. Comunque normalmente è un problema che si risolve andando da un bravo gnatologo (solitamente un dentista che si occupa prettamente di questi problemi) che Spesso con il solo ausilio di particolari bite riesce a risolvere il tutto.
Solo rarissimamente è necessaria la chirurgia.
Cordiali saluti