Utente 137XXX
Un saluto a tutti i medici del sito.
Da ieri sera ho febbre elevata che passa improvvisamente dai 39° ai 38° e talvolta scende fino a 37. Questa febbre è resistente al paracetamolo. In pratica dopo averlo assunto stamattina è scesa fino a 37.1 da 38.9 (ad una misurazione è risultato 35.6 ma credo si trattasse di un errore) per poi tornare dopo neppure 10 minuti a 37.9 e poi a 38.6 fino ai 38.2 attuali. Questa febbre è stata preceduta da un forte mal di testa che perdura tutt'ora moderatamente. Ora, cercando di capire le motivazioni bisogna considerare tre fattori: 1) 10 giorni fa mi sono lussato la spalla sinistra e ieri mattina è stata abbastanza sotto sforzo, pertanto pensavo ad un'infiammazione. Possibile? 2) Ieri mattina ero presente ad una manifestazione all'aperto, per cui sono stato più o meno 5 ore sotto il sole che però non era forte, anche perchè per un'oretta il cielo è stato abbastanza coperto. Questa manifestazione mi ha anche creato un notevole stress essendo uno degli organizzatori, culminato nella giornata di ieri che è stata preceduta da una nottata quasi in bianco (solo 4 ore di sonno). Colpo di sole o febbre da stress? 3) il giorno della lussazione, al pronto soccorso era presente una ragazza affetta da morbillo, che quando ero presente io si trovava in una stanza a sè stante, ma suppongo che prima abbia frequentato gli stessi ambienti da me visitati durante i primi controlli. Vista la combacianza dei tempi di incubazione (10 giorni) potrebbe trattarsi di morbillo? E' vero però che non ho gli altri sintomi caratterizzanti, quindi niente congiuntivite, niente rinite se non un mezzo colpo di tosse ogni tanto.
In attesa di un riscontro,
Cordiali Saluti a quanti leggeranno e risponderanno.
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Grazie per la fiducia assoluta che ha sullo strumento telematico ma in casi come il suo è possibile azzardare ipotesi dignostiche solo dopo una visita. La febbre non è la malattia ma solo il sintomo.
Non le resta che coinvolgere il suo curante.
[#2] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la risposta.
Premetto che il mio curante si è già espresso ma non ha fatto una visita accurata. Il mio dubbio più grande adesso è se si può avere il morbillo senza avere congiuntivite, poichè da ieri la tosse mi è venuta e anche un leggero raffreddore, ma nulla di abbondante.
Potrebbe dunque trattarsi lo stesso di morbillo?