Utente 161XXX
scrivo perchè sono molto preoccupata per mia figlia Arianna (4 anni).
da qualche settimana ho notato che la sua pupilla sinistra ) appare più dilatata della destra, a guardarla sembra sempre un pò più grande. Ieri sono andata dalla pediatra per scrupolo, le ho esposto il problema, lei ha controllato e ha confermato che è vero, è più grandina, soprattutto si nota in penombra. Ha fatto una prova a metterle una luce diretta nell'occhietto e per fortuna la pupilla si contrae immediatamente e con la luce diretta diventa piccolina come l'altra. Lei mi ha detto che quind la riflessione va bene, il riflesso alla luce anche i lchè è una buona cosa. Mi ha parlato di anisocoria, una cosa genetica e congenita che hanno molte persone dalla nascita e che non è nulla di chè. Solo che mi pare strano che me ne sia accorta solo ora all'improvviso! Dice anche che potrebbe essere un difetto di vista che magari vede meglio da un occhietto che dall'altro. Lei aveva fatto la visita di controllo (molto accurata e con le gocce per dilatare, studio del fondo oculare, vista etc..) solo il 15 ottobre scorso ed era tutto ok. Certo che non so se si potevano accorgere della pupilla perchè le hanno messo subito le gocce per dilatare e quindi magari non se ne sono accorti.
La pediatra mi ha suggerito di farle fare una nuova visita, per fortuna con intramenia del Bambin Gesù ho trovato un appuntamento oggi pomeriggio, perchè questa cosa mi mette molto in ansia!
se fosse congenito dalla nascita mi pare strano non essermene mai accorta, ha 4 anni! è vero che ha gli occhi scuri per cui non è facilissimo e poi magari, con l'età si rende più evidente perchè cresce l'occhietto e cresce il "difetto".
La pediatra non mi pareva allarmata, dice che in altri bimbi la differenza delle due pupille è anche più marcata di quella di mia figlia. Inoltre mi ha detto che è ottimo che l'occhietto regisca bene alla luce e sia mobile, il chè dovrebbe escludere cose grosse.
E che, come proprio dell'anisocoria, anche nel nostro caso si nota più in penombra e per niente alla luce piena.
Insomma, non mi sento tranquilla...non vedo l'ora di andare alla visita oggi....
Non avevo mai sentito nulla del genere, chi mi può dare qualche informazione in più? sono davvero impaurita...
Valeria (una mamma in ansia)
[#1] dopo  
Dr. Diego Micochero
32% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2006
Gentile mamma in ansia,
una anisocoria pupillare è molto frequente, e spesso è congenita.
Non deve stupirsi se non è stata notata prima, comunque è indispensabie il controllo previsto.
Non credo emergerà nulla, se così fosse saranno utili comunque controli periodici
Cordialmente