Utente 161XXX
caro dottore
è una questione urgente e se mi può rispondere il più presto possibile la ringrazio. mio padre ha sempre soferto di pressione alta, diabete, gotta e stitichezza infatti durante il giorno prendeva circa dieci tipi di medicine diverse tra le quali quelle che ora ricordo sono la cardioaspirina e il trovast che se non erro è per il diabete alto e le prendeva quotidianamente come da prescrizione in quanto è stato operato 5 anni fa alla clinica antea a bari e ha subito 5 baipas(scusi se sbaglio nel scrivere ma non sono molto pratica con i termin) e proprio un anno dopo il dottore gli ha dettoche ha un cuore da leoni anche paragonabile ad un quindicenne... stamane è stato ricoverato in terapia intensia in quanto erano un paio di giorni che accusava stanchezza, mancamenti e aveva pressione 60 su 40 e le pulsazioni che non superavano la massima.. oggi dopo il ricovero gli hanno fatto accertamenti ma non so di che genere e l'hanno messo in lita domani mattina alle ore nove per l'impianto di un pacemacher.... è possibile questa situazione??? lo so che su due piedi e con poche informazioni non si può fare una diagnosi ma vorrei sapere solo se è il caso di farlo operare o meno e quindi tenerlo sotto controllo per un paio di giorni ancora.... se può rispondermi ento domani mattina alle nove così mi trovo in tempo ... tengo a sottolineare che ore è ricoverato in un ospedale che non è quello sopracitato

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
la forza contrattile del cuore e la frequenza delle contrazioni sono due cose diverse. probabilmente il paziente ha una buona contrazione cardiaca ma soffre di un blocco atrioventricolare che determina una bassa frequenza cardiaca (numero di pulsazioni al minuto). E' un disturbo frequente negli anziani. Se i medici hanno consigliato l'impianto di un pacemaker, non vedo motivi per non seguire i loro consigli.

cordiali saluti