Utente 158XXX
Salve vorrei sapere se quanto mi è accaduto è a rischio HIV o HCV: ero uscita a fare una passeggiata quando torno a casa mi accorgo di avere il pollice e l'indice sporchi di sangue. Io non presentavo ferite tranne dei piccoli taglietti perchè ho la pelle molto secca ma non da far uscire una quantità di sangue tale. Ripensando poi alla serata mi sono accorta che l'unico momento dove posso essermi macchiata con del sangue è stato roccogliendo un oggetto da terra che mi era caduto. Li per li non ho fatto molto caso perchè era notte e si vedeva ben poco, oppure scambiando dei soldi con una commessa. Il sangue era ben adeso alla mia pelle e si vedeva che si trattava di sangue "fresco" e non secco. purtroppo mi sono accorta delle macchie sulle dita solo dopo aver toccato le parti intime al mio fidanzato. Tornata a casa mi sono lavata le mani e le ho bagnate con un po' di varechina( i taglietti tra l'altro a contatto a contatto con la varechina si sono aperti di più), 1) è sufficiente lavare le mani e pulirle con varechina per averle "pulite" da un ipotetico hiv o hcv?
2)Come ripeto sulle dita avevo delle piccole ferite posso aver contratto queste malattie?
3)avendo toccato le parti intime del mio compagno rischia niente?
Vi prego rispondete sono molto in ansia.
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

lei dev'essere particolarmente sfortunata se incappa facilmente nel sangue altrui, come si desume anche dagli altri suoi due consulti.

Che dirle? il sangue, anche se infetto, a contatto con la pelle, non espone a contagio.
E può anche stare tranquilla per le parti intime del suo fidanzato.

Quanto alla varechina, direi che ha abbondato; basterebbe lavarsi accuratamente le mani con del semplice sapone.

Cordiali saluti.