Utente 136XXX
Egregio Dottore,
da un paio di giorni ho la pelle che ricopre il glande un po' arrossata e gonfia tanto che non riesco a scoprire il glande

neanche forzando.
Ho un po' di dolore e prurito ma non riesco a capire se dipende dalla pelle o dal glande.
Riassumo cosa è avvenuto nei giorni scorsi che potrebbe essere causa di ciò:
- fino ad un paio di giorni fa ho fatto una cura (augmentin e deltacortene a scalare) durata circa una settimana perchè...
- circa 9 giorni fa ho avuto una forte reazione allergica (febbre a 38,8 ed una cinquantina di pusolinepuntini tra braccio

sinistro e lato sinistro della pancia) probabilmente dopo aver ripulito dalle foglie alcune decine di canne secche (son

finito al pronto soccorso: dosi massicce di cortisone ed antistaminico);
- martedì scorso mi sono sottoposto a visita andrologica in cui mi è stata riscontrata un'infiammazione dell'idatide.
Da cosa può dipendere il mio problema? Cosa potrei fare almeno per lenirne gli effetti?

Grazie mille per l'attenzione.

Antonio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la sintomatologia balano-prepuziale riferita potrebbe essere espressione di una reazione allergica ai medicinali assunti.Ne parli con il collega che Le ha prescritto la terapia.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 136XXX

Iscritto dal 2009
Egregio dottor Izzo,
innanzitutto grazie per la risposta.
Approfitto della sua disponibilità per approfondire un minimo il mio problema.
Da circa 3/4 giorni a questa parte il problema va un po' meglio, solo che adesso non riesco a scoprire il glande neanche quando il pene non è in erezione.
Si è stretta la pelle all'estremità e forzando la pelle fa male e, comunque, si apre una circonferenza di un centimetro abbondante di diametro, non di più.

Grazie