Utente 124XXX
buongiorno,
l'anno scorso ho interrotto una gravidanza per trisomia 21.
la genetista,vista l'età(26 anni) e non avendo casi in famiglia, mi aveva detto che facevo parte di quel caso su 1600 e che difficilmente sarebbe riaccaduto. dal ginecologo invece mi era stato detto che,durante una successiva gravidanza,avrei avuto un rischio più alto che potesse riaccadere rispetto ad altre ragazze della mia età, visto il precedente.
ho appena scoperto di essere incinta,e sicuramente appena possibile farò esami più approfonditi..
volevo però capire quanto è probabile che si ripeta una anomalia cromosomica..

vi ringrazio anticipatamente per la disponibilità,
cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

mi scuso del ritardo nella risposta.

come ben sa, il rischio di trisomia 21 aumenta con l'età ed è maggiore nelle donne "attempate" dal punto di vista ostetrico-ginecologico ( età > 32-35 anni).
Lei non è ancora in quella fascia teorica di maggior rischio, anche se ha dovuto subire l'esperienza spiacevole di esservi incappata.

Il rischio di una trisomia 21 in un'altra gravidanza per lei è esattamente uguale a quello di altre donne della sua età, anche di quelle che non hanno avuto precedenti gravidanze come la sua.
Dovrebbe essere solo particolarmente sfortunata, quindi, se dovesse capitare ancora a lei per la seconda volta lo stesso dispiacere.

Sia fiduciosa e si sottoponga ai test con serenità; vedrà che stavolta andrà bene.

Ci tenga al corrente, se lo desidera.

Cordiali saluti.

[#2] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno,

la ringrazio per la risposta, è molto confortante sapere che in linea di massima stavolta dovrebbe andare tutto bene!
I primi di agosto dovrò sottopormi alla villocentesi, dopodiché le farò sicuramente sapere l'esito.

Buona giornata!
[#3] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno,

le scrivo per informarla che mi è arrivato l'esito della villocentesi. Per fortuna questa volta non sono stati rilevati problemi cromosomici.
So che la diagnosi prenatale non è in grado di prevedere tutte le anomalie, molte delle quali si possono scoprire solamente alla nascita, ma già il fatto che non si sia ripetuta la trisomia mi rincuora molto.

la ringrazio per la risposta,

cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
molto bene,
sono proprio felice per lei e per il/la nascituro/a
e la ringrazio di avermi informato.

Buon proseguimento di gravidanza.