Utente 274XXX
Salve e' la prima volta che scrivo su questo forum.
Ho 34 anni e da quasi un mese che avverto strani sintomi, che ora vi cerchero' di descrivere:
Circa 30 giorni fa sono inziati strani formicolii al viso, tra le labbra, sul mento e nelle guancie, senza un senso logico, in aggiunta a strane scosse sul capo e a un senso di solletico come se passasse una mosca tra i capelli...
Successivamente un mattina mi sono alzato con una gamba e un braccio intorpidi, come se avessi dormito in una posizione scomoda, in aggiunta a un senso di stanchezza e di vertigini..
Dopo qualche giorno mentre guidavo mi sono sentito mancare con un senso di vista oscurata, nausea e braccio sinistro e piede sinistro addormentati...come fossero intorpiditi...dopo un momento di panico sono sceso dell'auto
per prendere una boccata d'aria e fare due passi...e poi tonare nella normalita'
Dopo qualche settimana mentre guidavo avevo sempre una sensazione di nausea con vertigini e mancamenti ( ma mai sono svenuto completamente)..tornato a casa la sera ebbi gli stessi sintomi ma con un offuscamento della vista, ma questa volta vedevo appannato..e non scuro come nel primo episodio..cosi mi decisi di andare in ospedale.
Dopo 10 giorni di ricovero, (ricoverato da sopsetta TIA) e aver effettuato vari esami che vi espongo di seguito in temini non tecnici:
Esami sangue e urine -negativi
TAC - negatica
Risonanza Mgnetica ma senza contrasto -negativa
Pressione sangue sempre nella norma
Rx cervicale, da come ho capito -negativa
Visita Neurologa - negativa
Ecografia addome -negativa
Holter, anche se con varie exstrasistole mi hanno confermato tutto nella norma
Ora dopo aver effettuato un Eco doppler al cuore, hanno sospettato forame ovale pelvio che dovranno confermarmi con una seconda ecografia con un liquido di contrasto (da come ho capito)
Precedentemente avevo fatto una visita otorina per una infiammazione alle tonsille, risolta con pellicelline e antibiotici..
Attualmente:
Uscito dall' ospedale a distanza di una settimana continuo ad avere
-formicolio a intermittenza tra naso, guancia e labbra con spesso scossette nella testa.
Sbandamenti e perdita di equilibrio, brividi e senso di mancamento..avvolte dolori alla testa, exstrasistoli ( premettere soffro di reflusso)

Tutto cio' mi fa star male e perdipiu' preoccupato senza essere giunto a una diagnosi.
Da premettere che anche anni fa avevo avuto strani sintomi di addormentamento delle braccia e senso di svenimento..ma non sono mai giunto a una conclusione

Mi scuso nella fretta di scivere non stato molto chiaro in qualche informazione..
Vi ringrazio in anticipo!!!

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
E' possibile che le sue parestesie abbiano un'origine ansiosa, vista la negatività delle numerose indagini effettuate.
Ovviamente occorre escludere prima problemi organici.

Quindi aggiungerei nel percorso diagnostico una visita oculistica:
<<offuscamento della vista, ma questa volta vedevo appannato>>

ed un esame oto-vestibolare
<<Sbandamenti e perdita di equilibrio>>

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 274XXX

Gentile Dott. Francesco Quatraro la ringrazio per la sua risposta, in piu' vorrei riferirvi
che da circa un mesetto continuo avere molte scariche di diarrea, con dolori addominali che subito dopo scompaiono, infatti questa notte mentre dormivo mi sentivo la pancia piena d'aria, finche' sono scoppiati i dolori che poi subito dopo aver scaricato, mi sono passati ma un senso di nausea ( ma senza vomitare) mi accompagnava tutta la notte, con senso di confusione alla testa, vertigini e gambe non sono come spiegarlo un senso di formicolio-debolezza. in piu' bruciore nella parte finale dell'ano
Ora da a premettere nel 2005 ho effettuato una rettoscopia con una conclusione:
Emorroidi di I° grado. papille anali ipertrofiche. Ragati Anali
Nel 2009 Gastroscopia:
Esofagite da reflusso di I° grado sec. Savary.. gastrite erosiva

Da pemettere che spesso o senso di mancata digestione..possibile che i mieisintomi abbiamo qualcosa di correlato alla gastrite, che sia peggiorata dopo un forte stress?

La ringrazio in anticipo

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Con i limiti del consulto a distanza,
i sintomi descritti appaiono quelli di un colon irritabile.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente 274XXX

Chiedo scusa se insisto...
Ma tutti i sintomi (formicolio viso e gambe, sbandameni, nausa, debolezza, sensazione di confusione, brividi) possono essere dovuti a un colon irritabile?
La ringrazio...!!!

[#5] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Non al colon irritabile,
ma alla componente ansiogena alla base (anche) del colon irritabile.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente 274XXX

Salve dott. sono di nuovo qui a scriverle
Stufo delle tantissime scariche di diarrea, ho effettuato lesame delle feci:
protozoi: diverse cisti di giardia lamblia
germe isolato: proteus mirabilis
Ora il mio medico curante sapendo di tutti i sintomi sopra descritti, a preferito usare
VERMOX due al giorno per 3 giorni, invece di Flagyl
lei che ne pensa?
La ringrazio

[#7] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Per quanto mi risulta la Giardia (un parassita microscopico, è un protozoo) non è esattamente sensibile al mebendazolo.

Dovrebbe riportare la domanda al suo curante.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente 274XXX

Gentile dottore la ringrazio sempre per la sua disponibilita'
Vorrei aggiornarla che dopo aver parlato con il mio medico, le riferisco che a preferito vermox al flagyl per provare la cura visto i minori effetti collaterali del medicinale, dato che gli avevo descritto tutti i sintomi sopra riportati...
Dopo 3 giorni di cura, nessun risultato anzi, continuo avere forti scariche di diarrea, brividi di freddo, vomito, confusione alla testa e formicoli al volto..
E' possibile che una forte infezione allo stomaco dovuta a una giardia non curata da tanto tempo, mi provicono tutti questi sintomi? visto che molti esami che ho effettuato sono tutti negativi e nessuno riesce a trovare una risposta ai miei sintomi!!!???
La ringrazio

[#9] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Cosa dirle?

Resto perplesso, ma rispetto il parere del suo medico.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it