Utente 387XXX
A seguito di incidente stradale mi hanno effettuato una ricostruzione di pelle asportandola dalla coscia al braccio.
L'intervento è riuscito e la ferita si sta pian piano cicatrizzando.
Da qualche giorno sento pungere sotto pelle e sono uscite alcune schegge di vetro. Ho fatto una lastra dalla quale emergono alcuni vetri ancora in profondità nel braccio.
Ho paura che possano ledere vene o tendini nonchè altre parti del braccio. Mi hanno detto che per essere rigettati spontaneamente ci vorranno anni ma ho paura a farmi nuovamente aprire la ferita e non so a chi rivolgermi per questo eventuale intervento di rimozione.
Qualche consiglio?
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Guido Davoli
20% attività
0% attualità
0% socialità
ALBANO LAZIALE (RM)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2007


Gentile Signora,

esegua un esame RX del braccio.Sapremo quanti
frammenti di vetro sono rimasti e la loro posizione.
E poi si rivolga ad un Chirurgo Plastico.

Cordiali saluti

Guido Davoli
[#2] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2007
Ho già eseguito rx, sono stati rilevati 5-6 pezzi di vetro in profondità.
Come potrebbero toglerli? E' pericoloso lasciarli nel braccio?.
grazie per la risposta.
[#3] dopo  
Dr. Guido Davoli
20% attività
0% attualità
0% socialità
ALBANO LAZIALE (RM)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2007


sotto guida ecografica potrebbe essere tentata
la rimozione. Comunque potrebbe essere un lavoro
molto lungo, magari de eseguire in più tempi,
tipo due frammenti per volta con intervallo di tre
mesi tra un intervento e l'altro.
Guido Davoli