Utente 168XXX
Gent. mi dottori,
è da circa un mese che osservo una smisurata caduta dei capelli. Dalle analisi effettuate lo scorso mese risulta TSH 5,48 FT3 3,15 FT4 1,12 ANTICORPI anti-tireoglobulina <5 anticorpi anti-TPO <1 . L'eco tiroidea non ha evidenziato nessuna alterazione. da circa 10 giorni ho iniziato la cura con tirosint gocce (3 gocce per i primi 10 giorni, poi 6 gocce per altri 10 giorni, e poi 9). Non so come fare, non vorrei perdere tanto tempo nel prendere i giusti provvedimenti, perchè ogni giorno che passa è tempo prezioso, e i capelli continuano a cadere incessantemente. la mia paura è che non ricrescano più. il diradamento è già molto evidente. la causa della caduta può essere ricondotta a questo ipotiroidismo subclinico?
inoltre sono stata da due dermatologi, il primo mi ha prescritto aloxidil e neoptide, il secondo mi ha detto di sospendere aloxidil e di prendere l'integratore biomineral con procapil, e che a settembre inizierò ad utilizzare un farmaco topico, dicendomi che si tratta di alopecia dovuta a carenza ormonale nella parte centrale della testa. L'unica cosa che posso fare al momento è quella di accertarmi che la terapia con tirosint (e soprattutto il dosaggio, perchè sospetto sia un pò basso) sia quella giusta, e aspettare fiduciosa un altro tragico mese.
Potete dirmi qualcosa a riguardo? Aspetto con ansia una risposta.
Grazie, cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
ha già avuto il parere di due dermatologi, penso che quello di un terzo potrebbe solo metterle confusione.
Il mio consiglio è quello di seguire un professionista con regolarità e di avere pazienza poichè i trattamenti per la caduta dei capelli richiedono mesi prima di mostrare una qualche efficacia.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 168XXX

Iscritto dal 2010
Gent. mo Dott. Brunelli,
la ringrazio per avermi risposto.
Il mio problema è proprio questo, ricevo pareri, diagnosi (laddove vengono fatte), e cure da seguire diverse. Quindi, non so come comportarmi. So che occorre armarsi di tanta pazienza, ma volevo tranquillizzarmi sapendo di seguire una giusta cura. Al momento sto assumendo solo tirosint e biomineral one, mentre aloxidil ho sospeso (come richiesto dal medico). Inoltre, ho deciso di sospendere anche il neoptide, perchè notavo una maggiore caduta sia durante l'applicazione dello spray, che dopo. Secondo lei, questa aumentata caduta che osservo durante l'applicazione potrebbe essere imputata al neoptide? posso sospenderlo senza problemi?
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
E' impossibile risponderle a distanza: noi ci limitiamo a considerazioni di tipo generale che non possono sostituire la visita.
Le ripeto il mio consiglio: si affidi completamente ad uno specialista in dermatologia facendosi scrivere la diagnosi ed un piano terapeutico. Ne segua solo uno. Poi, eventualmente, potremo condividere la sua esperienza.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 168XXX

Iscritto dal 2010
Gent. mo Dott. Brunelli,
la ringrazio ancora per avermi risposto. Sicuramente mi farò seguire da un solo specialista.
Vorrei farle un'altra domanda: il dermatologo al quale mi sono rivolta mi ha prescritto per il momento solo l'integratore biomineral one, dicendomi che da fine settembre potrò iniziare ad utilizzare un farmaco topico opportunamente preparato dal farmacista. Non è possibile iniziare ad applicarlo da subito? Lei può sicuramente capire la mia necessità nel voler iniziare quanto prima la cura.
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Un solo specialista :-)
[#6] dopo  
Utente 168XXX

Iscritto dal 2010
Gent. mo Dottor Brunelli,
mi era sembrato di aver capito che la finalità di questo sito fosse quella di fornire gentilmente dei pareri e consigli a persone che lo richiedono. Pertanto tali pareri non dovrebbero costituire l'unico consulto al quale il paziente deve affidarsi, ma dovrebbero rappesentare un supporto, un suggerimento su come procedere.
Probabilmente avrò formulato male la mia precedente domanda, io mi sono rivolta da uno specialità, ma avendo un dubbio ho voluto chiedere un suo parere.
La ringrazio ancora,
cordiali saluti.