Utente 168XXX
Gentili dottori sono un ragazzo di 22 anni e ho un problema estetico che fin da ragazzino mi porta ad avere non poche insicurezze a livello psicologico. Fin dall'età di sette anni ho infatti cominciato ad avere peli abbastanza appariscenti, prima sviluppatisi sulle gambe poi progressivamente con il progredire dell'eta in altre parti del corpo. Da quando a sedici anni ho deciso di iniziare a contrastare questo mio "problema" con il consueto metodo della ceretta ho notato nel tempo un progressivo e costante aumento delle zone ricoperti da peli: dapprima addome, poi zona pettorale, in seguito sulle spalle e poi ancora nella parte alta della schiena, fatto che mi ha portato ad aumentare proporzionalmente anche le dolorose sedute di depilazione. Infine come ultima "sorpresa" ho notato che nel passaggio dai 21 ai 22 anni ho avuto uno sviluppo di zone di peli piu appariscenti e piu grossi di una semplice peluria anche nella parte centrale della schiena. Ora dopo il lungo preambolo la mia domanda è questa: è possibile in una situazione di normalità che possa avere un aumento di peli ancora alla mia età? Secondo poi per quanti anni ancora in una situazione di normalità si puo assistere ad un aumento di peli? Nel tentativo di essere il piu esauriente possibile nel formulare la domanda vorrei aggiungere altri tre dati: 1.Mio padre e un uomo abbastanza peloso anche se lo è comunque meno di me. 2.Effettuo annualmente i consueti esami del sangue e gli ultimi effettuati nel novembre dello scorso anno, come i precedenti, presentano tutti gli indici nella norma. 3.Ho effetuato una visita dermatologica dove mi è stato detto senza ulteriori e eventuali esami specialistici che si tratta di una mia tendenza genetica che non soggiace necessariamente a limiti di età per quanto riguarda la fine dello sviluppo di ulteriori peli. Ringrazio in anticipo per la gentile disponibilita. Cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
è normale , e continuerà ancora anche se più blandamente, giacchè si tratta di caratteri secondari maschili.
Come le ha detto il collega l'incontro tra androgeni (presenti tranquillamente in quantità normale , magari uguali a quelli di un suo amico meno peloso) con recettori geneticamente predisposti provoca questa sua verosimile ipertricosi .
Cioè è fatto così , ci sono uomini più pelosi ed altri meno pelosi , e spesso la percezione varia a seconda delle mode e del periodo storico.
Negli anni 70 lei sarebbe stato contentissimo (molte donne allora non si radevano neppure le ascelle, gli uomini portavano barboni esagerati, mentre un sean Connery 007 esibiva un petto supervilloso e Dalla cantava in una nuvola di pelo).
Oggi laser e ceretta.
Non si angosci.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 168XXX

Iscritto dal 2010
Nel ringraziarla per la sua gentile disponibilità vorrei porle un ultima domanda. Premettendo che l'intolleranza che ho nei confronti dell'eccesso di peli si limita alle zone della schiena e delle spalle considerandolo anche io stesso nelle altre parti del corpo assolutamente normale e aggiungendo che sono un soggetto con pelle chiara e pelo molto scuro quale tipo di laser allo stato della tecnologia per la sua esperienza è il piu efficace per svolgere sedute di epilazione presso un collega dermatologo?
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
premetto che aderisco a ciò che giustamente ha detto-"per la sua esperienza" - e che quindi so che non tutti i colleghi saranno d'accordo, le rispondo Laser ad Alessandrite in primis, IPL (di buona qualità medicale) in seconda scelta.
Consideri che il mondo della depilazione è molto variegato.
cordialità
[#4] dopo  
Utente 168XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la sua disponibilità. Buon lavoro.
Cordiali saluti.