Utente 308XXX
Buongiorno! Lo scorso giugno mio padre, 75 anni, ha subito una angioplastica con posizionamento di stent medicato. Tutto è andato bene e sta proseguendo con la terapia indicata (plavix, aspirinetta, perindopril, pantoprazolo, "stavix" -un nome simile-) Tutto bene, si sente bene , se non fosse per il tono di voce che è più flebile. E' dovuto al mix di farmaci o all'intervento in sè? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buongiorno. Non vedo il nesso tra la PTCA + stent e la "voce bassa" come lei dice. Se avesse tosse secca e stizzosa, consulti il suo medico perche' puo' essere uno degli effetti del Perindopril. Buona giornata
[#2] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2007
Grazie!La ringrazio per la velocissima risposta. Al momento non c'è tosse quindi la "vocina" non è da attribuire alla cura. Aspettiamo che passi :)