Utente 171XXX
Salve,
sono un ragazzo di 24 anni. Lo scorso mese ho avuto rapporti protetti con la mia ragazza durante i primi giorni del suo ciclo (anche durante il periodo mestruale). Ora, trascorso circa un mese, lei ha un ritardo di 4 giorni (aspettava le mestruazioni intorno al 25 - 27 agosto) ed è preoccupatissima.
Io all'inizio non ero preoccupato, ma ora sta salendo l'ansia anche a me. Devo però precisare che controllo sempre il preservativo dopo il rapporto e sono praticamente certo che fossero sempre integri. Una volta però, durante uno dei suddetti rapporti, il preservativo si è un po' srotolato durante il rapporto e nell'estrarre il pene ho dovuto fare più attenzione del solito per non correre il rischio di "perdere il preservativo". Non si può dire però che si fosse sfilato del tutto e quindi escludo quasi con assoluta certezza (A PARTE I TANTI DUBBI DETTATI IN QUESTI GIORNI DALL'ANSIA E LA PAURA) il rischio di una eiaculazione fuori dal preservativo.
Secondo voi la situzione può destare preoccupazione? Non so se questo ritardo può già essere allarmante.
Siamo sempre molto accorti, ma nonostante ciò siamo molto preoccupati
Aggiungo un'ultima precisazione: la mia ragazza dice di sentirsi come se le mestruazioni stanno per arrivare, ma non arrivano. Oggi ha detto addirittura: "Ieri sera credevo fossero arrivate e invece...niente". Cosa possono significare queste sensazioni? Sono caampanelli d'allarme o devono tranquillizzarci?
Il fatto di aver fatto sesso all'inizio del ciclo dovrebbe tranquillizzarmi, ma continuo ad alimentare paure su paure...


Vi ringrazio per l'attenzione e spero di ricevere al più presto una risposta esaustiva.
Cordiali saluti e grazie per questo servizio che mettete a nostra disposizione.

Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
se le cose stanno così vedo rischi bassi.