Utente 824XXX
Buongiorno,
vi scrivo perchè da parecchie settimane mia figlia di quasi undici mesi si sveglia più volte la notte per bere grandi quantitavi di acqua e di conseguenza poi riempi i pannolini di pipì.
Anche di giorno beve spesso.
La sostituta della pediatra (che è in ferie e rientre la prox settimana) mi ha consigliato di farmi prescrivere dalla mia pediatra un esame per vedere che non abbia il diabete.
Che esame sarebbe? MA che vita avrebbe mia figlia qualora fosse confermata la malattia?Dovrebbe far punture di insulina?
Grazie per l'attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
171326

Cancellato nel 2012
Gentile utente,
purtroppo esiste una forma di diabete, il tipo I, che inizia in giovane età.
è una forma ad eziologia autoimmune, determinante la distruzione delle cellule del pancreas che producano insulina, e pertanto necessita di terapia insulinica sostitutiva.
Senza correre troppo, se il suo pediatra ha il dubbio può eseguire un semplice esame delle urine, facile da raccogliere nei piccoli, ed una misurazione della glicemia che piò essere fatta anche con una sola goccia di sangue.
La vita dei pazienti diabetici è una vita assolutamente normale, a patto di una attenta gestione del problema. In questi pazienti è fondamentale controllare al meglio la glicemia per evitare o rallentare le potenziali complicanze della iperglicemia cronica. Oggi esistono anche pompe per l'infusione continua di insulina, in alternativa alla classica somministrazione sottocutanea.
[#2] dopo  
Utente 824XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per la Sua cortese ed esauriente risposta!
Oggi avrò il risultato del test delle urine e domani mi farò prescrivere anche quello del sangue, sempre che non sia già sufficiente quello delle urine (nel caso che la glicemia sia a posto).
Ancora mille grazie.
Alessandra
[#3] dopo  
171326

Cancellato nel 2012
Grazie,
Se le fa piacere mi tenga aggiornato.
Buonasera
[#4] dopo  
Utente 824XXX

Iscritto dal 2008
Con molto piacere La informo che i valori dell'esame delle urine dovrebbero essere a posto:

colore.................incolore
aspeetto...............limpido
peso specifico.........1006 1005-1030
reazionh ph............5.5 4.7-7.8
albumina...............assente 0-10
zucchero...............assente
urobilina..............0,2 0-0,2
bilirubina.............assente
emoglobina.............assente
nitriti................assente
acetone................assente
esterasi leucocitaria..assente
sedimento microscopico (400x)...rari leucociti-rare cellule delle basse vie


A questo punto credo si possa evitare l'ulteriore esame del sangue.
La ringrazio ancora di cuore per il Suo interessamento.
Cordiali saluti
Alessandra
[#5] dopo  
171326

Cancellato nel 2012
La glicosuria è positiva quando la glicemia è >180 mg/dl nel sangue, credo comunque che possa stare tranquilla.
Faccia comunque visionare l'esame delle urine al suo pediatra.
Buona giornata.
[#6] dopo  
Utente 824XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio, non ho però capito cosa intende quando dice che la glicemia deve esser >180 mg/dl nel sangue per rilevare una glisuria positiva. Nel referto la gliecemia sono gli zuccheri?

Io ho raccolto le urine del mattino, forse erano troppo diluite?




[#7] dopo  
171326

Cancellato nel 2012
Mi scusi, sono stato troppo tecnico...
La spiegazione è questa: la glicemia sono gli zuccheri nel sangue, e normalmente è sotto i 100. Il rene riesce a riassorbire tutto lo zucchero se questo ha una concentrazione <180, altrimenti parte di questo viene perso nelle urine.
Se si è di fronte ad un diabete non in terapia, scompensato, è altamente probabile che si trovino zuccheri nelle urine(glicosuria), viceversa un diabetico in trattamento avrà si il diabete, ma la glicosuria sarà negativa se la glicemia si mantiene bassa con le medicine. Per questo dicevo che, anche se la diagnosi di Diabete non si fa per definizione con l'esame urine, il sospetto della poliuria da diabete è escluso perchè le urine sono negative. Le urine si raccolgono preferibilmente al mattino e di solito sono più concentrate, per chi dorme tutta la notte, ma comunque sia questo non costituisce un problema o un motivo di dubbio per la "non" diagnosi.Dicevo di farle vedere al pediatra per correttezza nei confronti del medico curante della piccola.
Buona serata.
[#8] dopo  
Utente 824XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille per la spiegazione chiara ed esauriente, sono molto più serena.
Appena avrò un attimo sottoporrò il referto al pediatra.
Le auguro una buona serata e grazie ancora per la cortesia.
Alessandra