Utente 355XXX
Grazie per il prezioso servizio.
Sono un uomo di 45a p=90kg h= 1.80
no fumo no alcool.

Sono allergico ad acari e pollini. Da piccolo vaccino.
Dopo tanti anni senza apparenti problemi di respiro da 2 anni quando sono a casa mi manca il fiato fortemente. Al lavoro tutto bene, c'è l'aria filtrata. Bene anche presso altri posti o all'aperto.

Io credo che la dispena non dipenda tanto dagli acari ma dai prodotti con cui ho dipinto i muri : stucco e cera. Non so dire le marche o i dettagli.
Sicuramente hanno una parte di solventi, magari minima.

Cio' che vorrei chiedere è :

- c'è modo di verificare con le prove allergiche la leergia veniciri ed affini come per acari etc.. ?

- c'è un legame tra asma da acari e vernici ?

Sto valutando se fare o no un vaccino in autunno. Non vorrei farlo inutilmente e poi scoprire che mi manca il fiato per un componente chimico specifico delle vernici che il vaccino (acari/pollini..) non copre.

GRAZIE

nicola

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Non ci sono esami che possono rivelare un'eventuale reazione avversa nei confronti di vernici. Non esiste un legame tra vernici e acari.
Potrebbe però anche essere un'altra allergia subentrata a quella per gli acari. Credo che sia utile rifare le cutireazioni con aeroallergeni. Potrebbe anche essere un peggioramento della reattività bronchiale.
Cordiali saluti