Utente 172XXX
Buongiorno ,sono Francesco ho 45 anni ed sono stato operato di fimosi a 30anni.
Mio figlio ha 3 anni e qualche piccolo dubbio di una possibile eredita' mi è venuto . Nella visite di controllo dal pediatra ho chiesto piu' volte la situazione e mi è stato sempre risponte che è tutto normale . Ho chiesto se c'era bisogno di fare manovre per non incappare nella mia situazione.Ho fatto visita specialistica a Ferrara - chirurgia pediatrica e la risposta è stata questa : presenta genitali maschili normoconformate,con prepuzio elastico sufficientemente ampio a scoprire la parte superiore in modo tale da mingere senza ritenere l'urina.Occorre insegnare al bimbo a mingere retarendo la cute prepuzio per scoprire il glande . Lavare con sola acqua.
Pero'è venuto a cena a casamia un amico primario urologo che vedendolo mi dice che in effetti anche lui ha qualche sospetto vista la pelle in eccesso e che si riserva di vederlo bene nella sede piu' appropriata.
La domanda è come si fa sapere di precise cosa bisogna fare quando fa pipi' e se si tratta di fimosi ?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
La fimosi e' definita come un restringimento del prepuzio (la pelle che circonda il glande) tale da impedire il completo scorrimento dello stesso al fine di scoprire il glande. Suo figlio invece ha della pelle in eccesso, e in questo mi pare che le versioni del Chirurgo di Ferrara e del suo amico Urologo sostanzialmente si sovrappongano. Inoltre non presenta nessuna difficolta' nella manovra di scorrimento. Non possiamo quindi definire questa condizione come "fimosi". Si potrebbe invece valutare la possibilita' di asportare questa pelle in eccesso, ma mi sembra un'opportunita' da utilizzare quando ve ne sia effettiva necessita', e non so se questo sia il caso di suo figlio... Meglio, quantomeno per ora, ascoltare forse il consiglio del Collega della Chirurgia Pediatrica, cioe' insegnare al bambino la corretta manovra di retrazione della cute prepuziale per scoprire il glande all'atto della minzione.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
LA RINGRAZIO PER LA RISPOSTA
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Di nulla.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno , sabato scorso il mio amico Urologo ha visitato mio figlio ed ha detto che è Fimotico quindi dovra' essere operato a 5/6 anni. Ma allora è il gioco a chi ci indovina?
Perchè la mia Pediatra ha detto che è tutto ok nessun problema e non bisogna fare niente . A Ferrara in chirurgia pediatrica e la risposta è stata questa : presenta genitali maschili normoconformate,con prepuzio elastico sufficientemente ampio a scoprire la parte superiore in modo tale da mingere senza ritenere l'urina.Occorre insegnare al bimbo a mingere retarendo la cute prepuzio per scoprire il glande . Lavare con sola acqua.

Forse dovrei far fare un altra visita per decidere il dafarsi ?
grazie
[#5] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Difficile dire chi ha ragione. E capisco anche le sue perplessita'. Provo pero' a fare un'ipotesi, volutamente un po' provocatoria: nessuno dei due ha ragione! Mi spiego meglio: posto che sono tutti d'accordo sul fatto che l'intervento non sia da fare subito, perche' non seguire per ora le indicazioni della Pediatra (insegnare al bambino la corretta manovra di retrazione della cute prepuziale) e poi rivalutare la situazione fra un paio d'anni, ancora in tempo per seguire le indicazioni invece del suo amico Urologo?
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
anch'io sono d'accordo con lei penso che faro' cosi' pero' volevo fargli anche questa domanda che mi persegue e cioè:
la fimosi può impedire il normale sviluppo del pene o se la grandezza dello stesso è stabilita già geneticamente ?

Grazie
[#7] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
A parte il fatto che e' tutto da dimostrare che sia realmente una fimosi, giacche' qualcuno ha parlato di tutt'altro, e cioe' di "pelle in eccesso" (lo ha scritto lei...). E poi questo al momento non impedisce lo sviluppo del pene.
Cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
Mi scusi forse mi sono spiegato male . Vorrei riformulare la domanda per avere una risposta piu' che possa sgombrare ogni mio dubbio e cioè :

Facendo un discorso in generale, non riferito al mio bambino, una fimosi portata fino a tarda età, può ritardare lo sviluppo del pene?

grazie
[#9] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Adesso no, ma rimandare un intervento necessario oltre l'eta' tipica (5-6 anni) aumenterebbe il rischio di infezioni. Quanto sopra ovviamente non riguarda il vostro caso specifico ma, come ha chiesto lei, riflette cio' che puo' accadere in linea di principio.
Cordiali saluti