Utente 172XXX
Buon/a giorno/sera, dottori!

E' da' due giorni che mio padre dice che ha l'ascesso ad un dente. All'inizio si lamentava, ma non tanto, ma da ieri sera si lanmenta tantissimo e piange, dice che sta' soffrendo moltissimo.

Si rifiuta di andare dal dentista, dice che sicuramente non potra' fargli niente, potra' solo prescrivere delle medicine ("che non aiuteranno"). Un farmacista gli ha consigliato Augmentin e Tavor, ma soffre comunque e dorme quasi zero.

La mia domanda e' questa: Augmentin ci impiega tanto a fare effetto (l'ha preso 5 ore fa') oppure puo' non essere la medicina giusta? Ha ragione quando dice che il dentista non potrebbe fargli niente per un po'?

Grazie!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
non posso che consigliarle la visita presso un dentista o un pronto soccorso odontoiatrico per la valutazione del caso: è bene che sia un medico a prescrivere la terapia farmacologica e prima ancora a fare una diagnosi, gli ascessi non vanno sottovalutati per le complicanze sistemiche che possono provocare se non curati in tempo.
Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Dr. Alessandro Cappello
16% attività
4% attualità
12% socialità
MODICA (RG)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2010
La cosa migliore da fare è recarsi dal suo dentista o da un pronto soccorso odontoiatrico al fine di poter stabilire la terapia migliore per risolvere il quadro sintomatologico. Spesso i farmaci non sono sufficienti a risolvere l'ascesso e potrebbe essere necessario un trattamento chirurgico di aspirazione dell'essudato purulento. Per questo la cosa migliore è intervenire il prima possibile per escludere possibili complicanze, anche gravi.


Saluti
[#3] dopo  
56390

Cancellato nel 2011
L'intervento di un dentista è decisivo per stabilire la causa, dettare un trattamento farmacologico adeguato ed stabilire una terapia opportuna per evitare una recidiva anche più spiacevole.

saluti