Utente 127XXX
Buonasera,
talvolta soffro di allergia a qualcosa che mi blocca naso gola e mi fa lacrimare pesantemente gli occhi arrossandomeli anche parecchio.
Ho effettuato tutti i test sotto consiglio del medico ma non mi è stato riscontrato nulla. Però sporadicamente sto davvero male e sinceramente sospetto acari, animali domestici (ho due cani da appartamento).
Proprio perchè l'evento è sporadico, il farmacista mi ha consigliato un prodotto da banco Reac***e (ometto per intero il nome perchè non so se si possa fare "pubblicità" al farmaco ma credo che coloro ai quali mi rivolgo capiscano di cosa si tratti). A fronte del beneficio che R. mi apporta alleviandomi i sintomi allergologici (fluidifica il muco nasale, mi libera la respirazione e mi "asciuga" gli occhi) gli effetti collaterali sono devastanti:
- tachicardia NO STOP per circa 48 ore dall'assunzione
- sonnolenza continua MA insonnia notturna al momento del riposo(riesco a dormire 1h per notte coricandomi per circa 7-8h) con sogni molto realistici ad esempio su programmi tv visti la sera prima di dormire o su preoccupazioni del giorno seguente (ad esempio continuare a rivivere la prova d'esame universitario che devo affrontare il giorno dopo) quasi fossero allucinazioni
- seria difficolta a concentrarmi, a capire "dove sono e cosa faccio", stanchezza continua e dolore ai mscoli effettuando semplici azioni quotidiane come scrivere o camminare oltre a mal di testa
- secchezza alla bocca
- inappetenza e nausea (perdita di peso durante i due giorni in cui mi sento strana, anche uno o due chili)

Quello che mi chiedo è se è normale che un farmaco da banco provochi tutti questi problemi, e, se poi dagli esami non risulta nulla ma io mi sento male, quali sono altri esami da effettuare? Il medico generale dice che sono malesseri stagionali ma a me queste "allergie a qualcosa che non so cosa" vengono in ogni momento dell'anno.

Mi aiuti a capire dato che non ho trovato risposte rivolgendomi al mio medico.

Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
I disturbi che lei descrive potrebbero dipendere da una rinite vasomotoria che può dare sintomi sporadici e non persistenti. Le forme allergiche hanno normalmente un periodo fisso.
Il farmaco può dare questi effetti collaterali perchè un farmaco da banco è un farmaco vero con tutti gli effetti collaterali di altre molecole.
Credo che sia meglio usare uno spray nasale e un collirio oppure cambiare l'antistaminico.
Cordiali saluti