Utente 408XXX
Buongiorno, è da ormai 2 anni che ho delle piccole verruchette sulla fronte ed alcune sulle guance e sulle mani. sono dello stesso colore della pelle infatti si notano solo in controluce. Ho fatto una visita dal dermatologo e mi ha detto che il mio corpo le ha prodotte in seguito ad un abbassamento di difese immunitarie così mi ha prescritto IMMUGEN R per rafforzare il sistema immunitario. è da un mese che sono sotto cura ma mi succede una cosa strana: praticamente le verruchette delle mani mi fanno solletico e si sono gonfiate come se le avessi scottate. quelle del viso per ora sono come sempre. non sò se questa reazione è positiva o negativa. io non le tocco per paura di infattarmi ancora di piu. il mio dottore è in ferie e non sò a chi rivolgermi così ho pensato di richedervi un consulto. vi ringrazio molto per la vostra pazienza.. buona giornata

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri
28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Concordo con il collega che le ha prescritto l'IMMUGEN R per rafforzare il suo sistema immunitario, abbinerei comunque anche un trattamento locale con una crema solfosalicilica che ne può faciliatare il distacco per quelle del viso ed eventualmente crioterapia per quelle delle mani o crema all'acido salicilico concentrato. Il tipo di terapia più idoneo per le verruche alle mani lo dovrà decidere il suo specialista visionando la localizzazione. Tenga presente,comunque, che le verruche piane sono molto resistenti al trattamento, ma a volte possono anche regredire spontaneamente, spesso dopo una fase di infiammazione.Un metodo più moderno di trattamento è la Terapia Fotodinamica o PDT.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

Sappia che durante questa stagino, l'approccio definitivo contro le Verruche piane del volto (che comprende la laser terapia ultrapulsata a bassi potenziali fra le terapie elettive) è rimandato a causa della fotoesposizione, molto rischiosa per gli esiti che ne derivano (discromie in primis)

Sappia che l'azione delle radiazioni ionizzanti del sole, causa nel comparto più profondo della pelle (DERMA) l'allontanamento di alcune cellule ospiti della cute (CELLULE DI LANGHERANS) tributarie della difesa contro gli "attacchi" di virus e batteri:

in tal modo tutte le patologie riconducibili soprattutto a Virus (altro eclatante esempioo sono le recrudescenze di infezioni da Herpes Virus dopo acute esposizioni solari) e nel suo caso relative all' HPV (Huma Papilloma Virus) trovano vita facile e replicazioni floride.

Il personale consiglio verte in questo momento in una sola direzione:
FOTOPROTEZIONE ADEGUATA PER IL VISO.
A settembre inoltrato, sarà un'altra storia..

Carissimi saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA
[#3] dopo  
40872

dal 2008
Buongiorno,
finalmente sono venuta a capo del mio problema. praticamente il mio dermatologo ha capito che i segni che riporto sul viso non sono verruhe ma pori ostruiti da deposito chetaminoso o qualcosa di simile. comunque tutto questo causato dal trucco! è da 3 giorni che non applico più nulla in viso, la mattina faccio un leggero peeling con sale fino e alla sera impacco di acqua fresca + 4 goccie di olio 31 e devo dire che sto molto meglio. la pelle ha ripreso un colore roseo e i brufoletti sottopelle sono usciti tutti. le finte verruchette sul viso si sono secccate ed attenuate. il mio dottore mi ha detto che in 15 giorni dovrei andare apposto! sono molto felice ! speriamo vada tutto bene!
grazie mille per i vostri gentili consigli.