Utente 145XXX
Salve, in seguito all'intervento al dito indice della mano sinistra per l'asportazione di un emangioma capillare sottoungueale ( 15-03-2010), ho avuto un infezione da Stafilococco Aureo, sto facendo antibiotici consigliati in base al risultato dell'antibiogramma:
- Eritrocina 250 2volte al giorno per 12 giorni, nessun risultato, sospendo ugualmente l'antibiotico su consiglio del medico curante e dopo 10 giorni di sospensione del'antibiotico ripeto le analisi:positivo al virus.
Cambio tipo di antibiotico
- Levoxacin 250mg 2 volte al di' per 10 giorni, adesso sono in attesa di ripetere le analisi, ma il mio dito non è guarito perchè ho ancora del pus. Cosa posso fare per contrastare quest'infezione e potenziare eventualmente le mie difese immunitarie. Ci sono alte cure,più efficaci, mi consigliate il parere di un esperto dermatologo o infettivologo. Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
lo staffilococco aureo non è un virus, ma un batterio, piogeno. In particolare lo staf.aureo dà la sua azione patogena sui tessuti tramite alcune tossine necrotizzanti e sono alla base di affezioni dette piodermiti.
Nel suo caso sembrerebbe che vi sia stata sovrainfezione della ferita chirurgica , e ci viene i aiuto l'antibiogramma che ci indica gli antibiotici migliori .
sarà il caso quindi di sceglierne uno ad azione battericida , forte, e di procedere sia per via sistemica , a dosi piene per un tempo congruo, sia di applicare localmente un prodotto antibiotico - antimicrobico , differente dal sistemico.
A volte necessita una revisione chirurgica , comunque.
Deve essere ben valutata.
Cordialità