Utente 103XXX
salve! è da molto tempo ormai (piu di un anno) che ho il fastidioso disturbo delle extrasistole! sono extrasistole che avverto solo a livello dallo stomaco ... sento quasi come un senso di mancanza di "vuoto" ma non al petto, bensi proprio allo stomaco. La cosa particolare è che mi accadono principalmente dopo aver mangiato (soprattutto carboidrati verdure, dolci etc) mentre mi accade di rado con le proteine.Ho fatto un elettrocardiogramma, ma essendo a digiuno, non ha registrato nulla di anomalo. quando riesco a buttare fuori molta aria (anche per un ora di fila) tramite la bocca mi passa tutto. Per questo il medico è convinto sia lo stomaco. Ho fatto una gastroscopia che ha rilevato solo uno stomaco "considerevolmente lungo e conformato ad uncino". In pratica non ho nulla, nessun disturbo. Il problema è che ho molta difficolta a "eruttare" e queste crisi dopo pasto mi durano anche 5-6 ore finche appunto, non emetto l'aria che mi provoca questi disturbi! mentre avevo una crisi ho fatto una visita in farmacia e il farmacista mi ha rilevato 1 extrasistole ogni 5 battiti ...insomma è una cosa abbastanza pesante per me, è difficile "non farci caso" anche perche mi aumentano tantissimo se mi piego o anche solo se inspiro molto profondamente (questa cosa non l'ho detta al medico, è normale?) cosa posso fare? so che non è grave essendo uno stimolo "esterno" (come dice il mio medico) però vorrei sapere se devo tenermi questi disturbi o posso fare qualcosa! (anche per la mia dieta, sono mesi e mesi che mi nutro praticamente solo di carne e proteine, dato che questi alimenti mi provocano meno disturbi, ma penso non sia una dieta molto "sana") come posso "eruttare" piu facilmente? questo almeno mi aiuterebbe! grazie per la risposta!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I suoi disturbi sono molto comuni. A parte evitare gli alimenti che lei sa che le danno fastidio, può essere utile nel suo caso l impiego di carbone vegetale che trova sicuramente innfarmacia, da assumere subito dopo ogni pasto. Cordialità. Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
grazie mille! ho provato il carbone ma non mi è stato molto utile, inoltre prendo la pillola e so che puo ridurne l'assorbimento ...per ora le due cose che trovo piu utili sono : 1) bere vari sorsi di bevande gasate come coca cola appena comincio ad avvertire i disturbi (cosi da dare il "via" alle eruttazioni) oppure, prima di un pasto "rischioso" (ovvero al ristorante, o quando so che avrò molto da fare dopo e non potrò fermarmi) assumere del domperidone. faccio bene ? il cuore non può soffrire di questi continue extrasistole? non c'è un metodo per farle smettere del tutto?

grazie ancora per la risposta velocissima!
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
le extrasistoli che lei riferisce non "rovinano" il cuore..non si preoccupi. Buona serata. Cecchini
[#4] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
salve,...torno ad aggiungere una cosa! ho scoperto misurandomi la pressione con una macchinetta, che dopo mangiato (dura per 2 ore circa) ho sempre tachicardia ! i battiti al minuto da seduta a riposo vanno da un minimo di 105 a un massimo di 130. la cosa strana è che non me ne accorgo assolutamente! non sento "il cuore in gola" e non avverto che sono molto accelerati! (me ne accorgo solo se faccio sforzi perche mi sento "stanca") anche questo può essere lo stomaco? capita sempre! a digiuno i miei battiti sono dai 72 agli 85 al minuto.

sono un po preoccupata ... sono andata dal medico ma ero a digiuno e logicamente il cuore era perfetto come sempre. Il medico mi ha ventilato l'ipotesi di un holter per vedere che tipo di tachicardia è ... però dice di aspettare ancora un po di tempo ... io sono abbastanza preoccupata per questa cosa (specie perche non me ne accorgo, non mi sembra una cosa normale!) che ne dite?
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se vuole applichi pure un holter. Ma le consiglierei di distrarsi invece di pensare sempre al cuore, al domperidone, alla frequenza cardiaca . Di vivere insomma come una ragazza di trent' anni. Cordialità cecchini
www.cecchinicuore.org