Utente 417XXX
ringrrazio anticipatamente per la risposta.ecco il mio problema.
l'altro giorno con la mia ragazza(era la prima volta) abbiamo fatto l'amore e problma,a aprte l'inizio ma poi è andato tutto bene,poi abbiamo dormito 2 orette e alla mattina abbiamo provato a rifarlo,sono risucito a penetrarla,ma poi volevo mettermi il preservativo,ed è stato l'inizio della fine,non avevo piu erezione e nn c'è stato verso di averla.il problema è che in questi giorni non ho erezione neanche maturbandomi è come se fosse tutto morto la sotto,cosa devo fare?(ho 29 anni)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,va da sè che il problema sia da ascriversi ad "un'incompatibilità" con il profilattico,legata anche alla relativamente scarsa esperienza...non si accanisca a "scoprire" la Sua erezione e dia tempo al tempo.Non ha senso "masturbarsi per vedere se",viceversa se ha desiderio si masturbi...Viva la propria sessualità con spontaneità,ricordando che la donna vuole essere desiderata nella sua interezza e non solo come oggetto di coito
(orrenda definizione...).
Buone vacanze
[#2] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2007
grazie per la risposta....

quello che mi spaventa un po è che prima mi bastava una carezza o un abbraccio per sentirmi "stimoltato"ma adesso nulla.....
[#3] dopo  
Dr. Stefano Garbolino
36% attività
4% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
è fisiologico che con il passare del tempo i tempi di reazione in ambito sessuale variano: se a 20 anni è possible avere un'erezione molto facilmente (anche con il solo pensiero), già a 30 anni è opportuno usare accorgimenti in più (maggiore stimolazione, ecc.).
Il suo caso potrebbe essere tipico in tal senso, vale a dire che per avere una seconda erezione è necessario che passi del tempo e che non avvenga in modo spontaneo o naturale così come la prima.
Se tutto ciò non fosse per lei sufficiente, le consiglio una consulenza sessuologica al fine di essere correttamente informato sui meccanismi generali della sessualità ed in particolare sui suoi meccanismi specifici.

Cordialmente.


Stefano Garbolino
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

mi sembra che possa essere abbastanza "normale" un episodio come quello da lei descritto.
senza pensare a problemi medici o a fenomeni "sessuologici" le consiglierei di avere nuove opportunità con la sua ragazza.
se poi il problema persistesse, allora ne parli con un medico andrologo o urologo
cari saluti
[#5] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2007
ma è possibile un calo del desiderio sessuale?perche ieri mattina mi sono svegliato con un erezione quidni nn credo ci siano problemi fisici ma solo un calo della libido.....se fosse cosi cosa potrei fare?


grazie
[#6] dopo  
Dr. Stefano Garbolino
36% attività
4% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
il desiderio sessuale non è detto che sia sempre presente ad alti livelli, 24 ore su 24! Pertanto le torno a consigliare quanto già espresso nell'ultima parte della mia precedente consulenza del 9 agosto.

Cordialmente.
[#7] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2007
continuo ad avere gli stessi problemi,secondo me è davvero un fatto psicologico(sciccome l'altro giorno mi sono svegliato con una erezione),c'è qualcosa che posso fare pe rompere questo blocco.
[#8] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
trovo del tutto condivisibile quanto sostenuto dal Collega POZZA.
Le farei però una domanda: il rapporto sessuale "incriminato" era la prima volta per la Sua compagna o per Lei?
Auguri affettuosi ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#9] dopo  
Dr. Daniel Bulla
48% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2003
Gentile Utente,
tutte le "prime volte" veicolano emozioni e paure molto forti, e tutto ciò influisce sulla performance sessuale, o prima o dopo.

Come poi mi sembra le faccia notare il dottor Garbolino, forse lei nutre aspettative di un certo livello rispetto alla performance stessa (durata, erezioni, desiderio, ecc), e a volte questo sistema diciamo "poco flessibile" non rappresenta il miglior presupposto per una vita sessuale soddisfacente

Detto ciò, secondo me lei dovrebbe prendersi una "pausa" dal problema: lasci passare l'estate e nel frattempo dal punto di vista sessuale prenda quello che viene, il bello e il brutto.

Tra un mese o due se ne potrà riparlare

Cordialmente

Daniel Bulla

dbulla@libero.it
[#10] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
condivido i consigli espressi nella sua risposta dal Collega BULLA
Cari saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#11] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
bb
[#12] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
condivido i consigli espressi nella sua risposta dal Collega BULLA
Cari saluti
Prof. Giovanni MARTINO