Utente 344XXX
Ormai da 3 anni convivo con una prostatite. Ho fatto numerosi controlli.
Quest'estate stavo benissimo e al ritorno al lavoro (lavoro da ufficio) i sintomi ricompaiono.
A volte anche un leggero dolore ad un testicolo. Avevo fatto anche l'ecografia dei testicoli ma era tutto regolare.
Avrei 2 domande: perche' i sintomi vanno e vengono? una prostatite abatterica puo' "modificare" vescicole seminali, dotti deferenti? cioe' una prostatite abatterica puo' creare ectasia e congestione?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
una ipotesi modesta, visto quello che dire: cjhieda al collega se per caso il suo non è problema psicogenico: le prostititi da stress ci sono.