Utente 176XXX
buonasera vorrei esporvi il mio caso nella speranza che possiate darmi un consiglio.Sono un ragazzo di 30 anni, da alcuni mesi dopo il coito sempre più spesso provo un forte bruciore e in 3 o 4 casi mi è capitato improvvisamente di provare delle forti fitte di dolore nella zona tra i genitali e il retto.da circa un mese sempre piu spesso mi capita di avere problemi a raggiungere e mantenere l'erezione con un forte calo del desiderio. In passato mi erano gia capitati casi occasionali di defaillance ( conduco una vita poco regolata, fumo bevo saltuariamente e nn faccio particolarmente att. all'alimentazione). Al momento ho una relazione fissa (circa un mese) e come è facile immaginare la situazione mi provoca un forte stress che mi induce a considerare una possibile ansia da prestazione. Vorrei se possibile un vostro parere al riguardo e vi ringrazio fin da ora

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
quei dolori potrebbero essero associati alla disfunzione erettile (prostatite) o meno (contrattura su base neurologica o psicogena dei muscoli del paviemnto pelvico), la disfunzione erettile quindi protrebbe anchge ìess4er legata ad altri fattori: cirolatori, ormonali. Bisogna far valutare la cosa dal vivo, di qua sono solo ipotesi.
[#2] dopo  
Utente 176XXX

Iscritto dal 2010
Gentile dottore
la ringrazio inanzitutto per la sollecitudine nel rispondere. Effettivamente mi rendo conto della molteplicità di cause possibili, non ho affrontato prima il problema per il grave imbarazzo a parlarne e non nego di aver pensato di assumere cialis o altro(mai presi prima) nella speranza che si tratti di un problema passeggero.Volevo chiederle se è il caso che mi rivolga prima al mio medico di base o se invece devo rivolgermi direttamente ad uno specialista. Fino ad ora non ho mai avuto particolari problemi di salute e mi sento a dir poco spaesato nell'affrontare la situazione.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
meglio specialista. Francamente ricorrere a quei prodotti di prima intemnzione mi piace poco: si cura solo il sintomo non la causa.