Utente 102XXX
NEL MESE DI AGOSTO MI SONO FATTO MALE AL FIANCO DX SOLLEVANDO UN STENDIBIANCHERIA CHE ERA FISSATO A TERRA DA ALCUNE PIETRE NON VISTE.
DOPO ALCUNE SETTIMANE MI SONO RECATO AL PRONTO SOCCORSO,HO FATTO UN RX ALL'ANCA DX NEGATIVA, E INVECE DA UNA ECOGRAFIA MI HANNO TROVATO NEL FEGATO:FORMAZIONE A CONTENUTO FLUIDO DI CIRCA 15MM A VI SEGMENTO, RENI NEI LIMITI. DOPO UN MESE FACCIO UNA TAC ADDOME SUPERIORE CON MEZZO DI CONTRASTO; CONFERMA FORMAZIONE CISTICA AL FEGATO, E MI TROVANO UN'ALTRA FORMAZIONE CISTICA SEMPRE DI 15MM AL TERZO MEDIO DEL RENE DX, DOVE UN MESE PRIMA DALLA ECOGRAFIA NON RISULTAVA NULLA.HO ESEGUITO DEGLI ESAMI DEL SANGUE: AZOTEMIA,CREATININA,BILIRUBINA, GAMMA GLUTAMIL-TRASFERASI,AST,ALT,ALFA-FETOPROTEINA,ESAME URINA, TUTTI NEGATIVI. PERO' SONO ALL'ARMATO VISTO CHE HO UN FAMILIARE CON IL CANCRO. COSA MI CONSIGLIA? GRAZIE

CORDIALI SALUTI

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
0% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Bisognerebbe vedere la TC. L'esame che ha fatto è nella maggior parte dei casi dirimente tra cisti semplici (piccole raccolte di liquido, assolutamente benigne) e lesioni di natura diversa, anche potenzialmente aggressiva.

Se l'immagine vista alla TC è stata refertata come cisti semplice, si tratta di un reperto assolutamente non preoccupante. Probabilmente un'ecografia mirata e attenta avrebbe visto la cisti. Come esame di controllo può essere utile una ecografia a sei mesi di distanza.

Saluti