Utente 178XXX
salve scrivo per conto i mio marito che è molto scoraggiato e io vorrei poter risucire a trovare qualcosa che lo facci stare più tranquillo.
tutto è iniziato un anno fa circa con un dolore la testicolo sinistro.
dopo una serie di visite presso vai specialisti che hanno disgnosticat patologie diverse( varicocele, pubalgia) finalmente, circa sei mesi fa un dottore facendo fare amio marito degli esami specifici ci ha fornito una corretta dignosi: prostata ingorssata. vi fornisco i risultati :
- liquido seminiale: negativo
- psa 0.30
- ecografia prostatica transrettale : le dimensioni della prostata sono (2,01 x 3,92 x 2,78 cm pe run volume complessivo stimato di 15cc). poi tutto risulta regolare e senza calcificazioni.
- uroflussometria:
v.vuotato: 416cc/sec
Q. MAX 17 ML/SEC
Q med 10 ml/sec
tempo di flusso: 41 sec
RPM: circa 90cc.
sulla base di questi risultati lo specialista ha richiesto a mio marito l'assunzione di permixon fino alla fine di dicembre.(4 mesi fa accanto al permixon aveva pescritto anche topster e levoxacin) nonchè un alimentazine corretta priva di caffè, spezie, cacao, agrumi, insaccati e piccante.
mio marito svolgeva la domenica mattina mtb per circa 70 km. e due volte la settimana spinning in palestra. chiaramebte il dottore ha vietato l'attività della biciletta fino a completa guarigione.
lui ora è molto preoccaupato e ha paura non solo di non guarire ma anche di non poter più pedalare quelle poche volte a settimana. in più teme che anche lo stress (dovuto a lavoro ecc..) possa influire su questo ingrossamento.
ora io le chiedo l'ingrossamento che lui ha potrà diminuire seguendo tutte le indicazioni che ci sono state date, e lo stress che ruolo svolgerà? potrà pedalare nuovamente? grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
se MTB è la mountain bike, la prima cosa da smettere sono spinning e bicicletta, sono esiziali per la prostata. Segua le valutazioni del collega che sono ben fatte, e vedrà che benefici ci sono. Anche se non immediati
[#2] dopo  
Utente 178XXX

Iscritto dal 2010
grazie mille dottore per la celerità nella risposta. ebbene si mtb vale a dire bicicletta. ma una volta guarito, è vero che potrà riprendere a pedalare con le giuste precauzioni (sella adatta). ma lo stress secondo lei è vero che è un fattore scatenante.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
La bicicletta la attacca al chiodo, poi vediamo. Scusi se sono drastico, ma lo spinning ci da da lavorare parecchio in ambulatorio.