Utente 427XXX
Circa due mesi fa mi è stata applicata una corona in ceramica con montatura in metallo sul dente 36. Da ieri sento un forte dolore dopo la masticazione o ancora dopo una leggera pressione. Ovviamente capita quando mi trovo lontano da casa e non posso recarmi dal mio medico per almeno una settimana. Come posso evitare l'assunzione di analgesici per sopperire al dolore? Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Caro utente, per una diagnosi a distanza occorre sapere:
1)il dente è devitalizzato?
2)se sì, prima della terapia endodontica, era vitale?
3)la gengiva intorno alla corona che aspetto ha?
4)il dente, dal punto di vista parodontale,per quanto riferitole dal collega,è a posto?
Avute queste risposte le possiamo dire,sempre col beneficio del dubbio impostoci da una diagnosi "sine visu", di che problema si tratta e della eventuale soluzione.
A risentirci presto.
Dr. Muraca G.ppe Oscar
[#2] dopo  
Dr. Elio Chello
24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Se si tratta di un dente devitalizzato, la causa del dolore potrebbe essere un precontatto, una terapia endodontica non congrua, un problema parodontale; qualora il dente non fosse devitalizzato, potrebbe trattarsi di una infiammazione della polpa. In entrambi i casi , volendo evitare l'assunzione di farmaci, potrebbe provare con un collutorio(ce ne sono molti validi in commecio) e vedere se passa.

Cordiali saluti

Dott. Elio Chello
[#3] dopo  
Utente 427XXX

Iscritto dal 2007
Mi sono recato da un odontoiatra che ha riscontrato un ascesso causa precontatto superiore. In questo momento sto assumento l' Augmentin.
Il dente era stato devitalizzato e ricostruito circa sei anni fa. La gengiva intorno alla corona a un colore più chiaro.
Vi ringrazio per le vostre risposte,
Cordiali Saluti

Alessandro Volo
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Mi scusi, ma al momento della visita era presente anche tumefazione?
[#5] dopo  
Dr. Elio Chello
24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Sono certo che con la giusta terapia antibiotica consigliataLe dal collega e dopo avere controllato la giusta articolazione, riuscirà a risolvere il Suo problema-

Cordiali Saluti

Dott.Elio Chello