Utente 183XXX
Salve,ho 27 anni ed agosto ho avuto delle coliche renali con espulsione di un piccolo calcoletto dopo un mesetto, intanto il mio dottore mi aveva detto di prendere il buscopan e degli antidolorifici.
Questo è andato avanti fino a metà ottobre quando, continuando a prendere degli antidolorifici, mi è stato prescritto il cibroxin 1000. Ho preso le prime tre compresse, senza copertura allo stomaco, e ho avuto un forte dolore allo stomaco con forte vomito e diarrea, giramenti di testa e stanchezza, non riuscivo a mangiare nulla che avevo dolore alla digestione. Il mio dottore mi ha prescritto pantorc da 20g e fermenti lattici. Qualche settimana fa, mi sono accorto che dopo i pasti iniziavo ad avere un forte dolore dietro lo sterno, allora sono andato al pronto soccorso dove mi hanno fatto un elettrocardiogramma e gli analisi del sangue ed è risultato tutto nella norma, tranne qualche piccola extrasistole, ma le ho sempre avute.Allora sono andato da uno specialista il quale mi ha visitato e diagnosticato dopo varie analisi gastrite ed esofagite e mi ha indicato questa cura : Pantorc 40 al mattino prima di colazione, peridon 20 prima e dopo i pasti e dopo la colazione e i pasti digerfast orosolubile, insieme ad una dieta da seguire. Appena iniziata la terapia il bruciore e andato via ed è ritornato l'appetito, ma intanto in questi mesi ho perso circa 9kg! Nell'ultima settimana avevo costantemente dolore sotto le ultime coste, dietro le scapole e la cervicale.. mi sono rivolta ad un osteopata il quale mi ha riscontrato un blocco del diaframma, il dolore aumenta se respiro profondamente, e un infiammazione al muscolo del cardias e piloro. Devo dire che psicologicamente sono un pò a terra, inoltre io e mia moglie aspettiamo il nostro primo bambino.. e stando sempre male mi è venuta un pò di ansia. Ieri sono andato a giocare a calcio, sport che faccio abitualmente agonisticamente, non avevo problemi mentre correvo, ma alla fine del mio primo allenamento dopo tutti questi mesi, inappetenza, dolore allo stomaco, stanchezza e sentivo il cuore in gola... ma allora non sono guarito o devo fare degli altri esami al cuore? La terapia prescritta dallo specialista la sto ancora effettuando e avrò il controllo la prossima settimana.
Vi allego gli esami effettuati:
Leucociti 6,5
Eritrociti 6,18
Emoglobina 13,6
Ematocrito 42,4
MCV 68,6
MCH 22
MCHC 32
RDW-CV 16,7
Piastrine 157
MPV 8,8
Neutrofili 49,9
Linfociti 40,7
Monociti 6,9
Eosinofili 2,2
Basofili 0,3
Ves 2
Glicemia 83
Azotemia 28
Creatinina 0,99
Colesterolo 101
Trigliceridi 80
Acido urico 6,5
Sideremia 61
Ferritina 116
Bilirubina 1,40
Ast 22
Alt 27
Gamma gt 19
Proteina C reatt. Negativa
TSH 0,75
FT3 3,1
FT4 1,14
Antigene Prostatico 0,58
Albumina 61,2
Alfa 1 4,2
Alfa 2 9,6
Beta 1 5,3
Beta 2 5,1
Gamma 14,6
Proteine totali 6,8
Rapporto A/G 1,58
Urine ph 6,0
Nitriti Neg.
Bilir. Album. Glucos. Chetoni Urobilinog. Emoglob. tutti 0,00
Sangue Occulto Neg.
Calprotectina Neg.

Che tutto ciò sia dovuto all' ansia che ho?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile utente,

mi pare che lei si stia controllando a sufficienza e non sottovaluti la situazione, daltronde il senso di responsabilità ormai si sta lentamente portando ad un doppio valore visto l'impegno che ha messo in cantiere.

di certo la sua situazione attuale può coinvolgere e comportare qualche momento di accumulo d'ansia.

le ricordo inoltre i limiti di una valutazione a distanza e di nquesto senso mi complimento per aver già coinvolto il suo medico.

in bocca al lupo per tutto

cordiali saluti e buon fine settimana
[#2] dopo  
Utente 183XXX

Iscritto dal 2010
Gentile dottore,
la ringrazio per il suo interessamento. Molto probabilmente i tanti farmaci che ho assunto prima di star male mi hanno dato molto fastidio a livello gastrico. Ieri ho fatto un elettrocardiogramma di controllo il quale è risultato perfetto, devo solo imparare a gestire la mia ansia.... e poi secondo me passerà tutto. Cmq adesso riesco a mangiare quasi tutto tranne pepe, latte e legumi, cioccolata che mi danno fastidio a livello intestinale... diarrea, ma dolori veri solo un pò sotto l'ultima costa a sx, ma più dolore nel movimento, ho sempre paura che mi venga un infarto.. che stupido che sono??. Dopo un brutto periodo è ora di reagire.. e godersi questo dono in arrivo.
Grazie
[#3] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
condivido la sua analisi.

buon lavoro
[#4] dopo  
Utente 183XXX

Iscritto dal 2010
Il suo buon lavoro mi ha fatto capire che è ora di rimboccarsi le maniche e di passare dallo stato di figlio a quello di padre.... cmq secondo lei, adesso peso circa 4kg in meno di prima e ho solo un pò di fastidio dietro lo sterno in alto diciamo vicino al capezzolo sx come senso di oppressione e ogni tanto mi manca l'aria. Posso ritornare pian piano a fare sport oppure è meglio aspettare ancora di prendere qualche kg, xchè mi rendo conto che a sforzi ripetuti mi sento stanco.... ma ho voglia di riprendere la giusta via.....
[#5] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
l'attività sportiva senza esagerare non ha mai fatto male.

quindi una lenta ripresa è possibile, le ricordo purtroppo i limiti di una valutazione a distanza.

cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 183XXX

Iscritto dal 2010
Salve,
stamani ho fatto una prova di sforzo per togliere tutti i miei dubbi dalla testa, il cardiologo alla fine della prova mi ha detto che è ora di rimettermi in forma è che il cuore e la pressione sono perfetti anche a pieno carico. La ringrazio per il tempo che lei mi ha dedicato.
[#7] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
di nulla

buone feste
[#8] dopo  
Utente 183XXX

Iscritto dal 2010
Salve dottore e scusi per il distrurbo. Volevo dirle che il mio gastrenterologo, mi ha tolto il peridon che stavo prendendo e che da un paio di giorni ho sempre la bocca amara e continuo, dopo i pasti ad eruttare. Dolori di stomaco e nausea non l'ho mai avuta, volevo solo sapere se era normale. Poi venerdi mentre lavoravo ho sentito tra lo sterno e il capezzolo sx uno strappo con conseguente dolore, oggi ho fatto i raggi e non è nulla di rotto, il dolore compare mentre cammino oppure faccio sforzi o guido e con una tachipirina da 500 si attenua di molto. Strappo muscolare oppure esofago??
[#9] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
è verosimile, sarebbe importante la dinamica di come è avvenuto il tutto, per poter capire se esiste la possibilità dello strappo muscolare.

buone feste
[#10] dopo  
Utente 183XXX

Iscritto dal 2010
Mi tiravano i muscoli dalla spalla sx fino allo sterno, ho provato a fare streacting, poi alzando un peso ho sentito un forte strappo. Dopo un paio di minuti ho iniziato ad avere dolore dallo sterno sotto la ascella fino dietro la scapola. praticamente tutta la costola. Adesso il dolore si è attenuato di molto ma stando in posizione antalgica ho sempre male ai muscoli del collo e cervicale. Il fastidio più che vero dolore si presenta quando guido oppure dormo sul fianco sx oppure se faccio movimenti di apertura del braccio. che esame devo fare per sapere cosa sia? il mio dottore parla di cartilagine lesionata o lesione muscolare?? Volevo aggiungere che quando avvertivo il dolore non avevo ne nausea ne bruciori di stomaco,anzi avevo una gran fame!! infatti appena arrivato a casa ho dovuto mangiare e poi andare dal dottore......