Utente 183XXX
Gentile Dottore/dottoressa,
ho dato un'occhiata alle domande già fatte e non ho trovato niente di simile a ciò che intendo chiedere io. Vi chiedo anticipatamente grazie per la risposta che mi darete. Ho 22 anni e da un anno sto assumendo Finasteride e Minoxidil per alopecia androgenica, cura prescritta da un dermatologo. I miglioramenti ci sono stati ed anche la cessazione della caduta è quasi ridotta a 0. Il problema è che Finasteride mi sta dando, nell'ultimo periodo (circa 2 mesi)sto avendo una quasi totale assenza di appetito sessuale e difficoltà ad avere e mantenere l'erezione che, comunque, non è <<tonica come prima>> (chiedo scusa, spero di non cadere nella volgarità, non è mia intenziuone). La cura non vorrei smetterla visti i benedici; vorrei sapere se si possono assumere degli integratori e/o vitamine repoeribili in farmacia per contrastare tali problematiche. Mi auguro che Lei possa indirizzarmi in maniera corretta, perchè tale problema mi sta iniziando a preoccupare in modo serio.
Come detto all'inizio Vi ringrazio dell'attenzione e della risposta che mi fornirete; la attendo fiducioso.
[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Gentile utente

lo 0.6% di un gruppo di pazienti ha rivelato in uno studio internazionale effettuato un pò di anni fa, un calo della libido, ovvero del desiderio sessuale.

Sarà a mio avviso opportuno chiarire bene questa vicenda con il suo dermatologo e magari provare un periodo di pausa per verificare che sia proprio il farmaco a causare questo problema.

Ovviamente il mio consiglio è solo orientativo, stante la reversibilità dell'effetto indesiderato sui soggetti che hanno sospeso la finasteride.

Per il resto tutto è nelle mani del suo curante.

cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
0% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2005
Salve,
il calo della libido, nel caso della Finasteride in dosaggio 1 mg, direi che è marginale, come ben evidenziato dalla collega, rispetto ai benefici del farmaco. Diverso, invece il caso della finasteride utilizzata in caso di ipertrofia della prostata, generalmente in dosaggio da 5 mg, che ha in maniera relativamente costante, questo tipo di problema. In realtà le cause di diminuzione della libido possono essere varie, soprattutto, in un uomo sano, di natura psicogena. Si innescano a volte anche dei circoli viziosi che portano a peggioramento della prestazione, con un' ansia da prestazione che viene immancabilmente non soddisfatta.
Ne parli con serenità con il suo dermatologo di fiducia che vdrà che i suoio problemi si chiariranno e risolveranno.

Saluti

Mocci