Utente 183XXX
Buona sera gentili dottori,
vi scrivo per chiedervi un consulto medico riguardo una condizione che mi porto dietro da diversi anni e che ora sembra peggiorare.
Il fatto è che mi trovo sempre in uno stato di stanchezza psicofisica che mi impedisce di vivere con serentià la giornata.
Premetto che ho 25 anni e faccio regolarmente attività fisica almeno 3 volte a settimana, studio e lavoro e nel mio lavoro cammino e stò in piedi molto.
Già dal primo mattino, appena sveglio, mi sento stanco e affaticato come se non avessi dormito (anche quando dormo 8-9 ore), mi sento le gambe e le ginocchia pesanti e stanche, mi basta fare una rampa di scale che già mi sembra di non farcela più, anche quando mi alleno e inizio a correre dopo 3 minuti ho il fiatone e le gambe me le sento di piombo (specialmente le ginocchia e i polpacci mi sembrano bruciare).
A volte ho degli attacchi di panico e di tachicardia (mi sono iniziati da 3-4 annetti) e mi sento la testa molto pesante, quasi come stessi per svenire.
Ho molta debolezza anche alle braccia e alle spalle.
Ho difficoltà a concentrarmi a memorizzare le cose e a seguire quando qualcuno mi parla, mi sento sempre le palpebre pesanti, dopo 10 minuti che stò fermo a lezione o a qualche corso sento che mi si chiudono gli occhi e mi prende sonno (a volte anche mentre guido).
Questi sintomi mi sembra che peggiorino soprattutto quando arriva il freddo.
Spesso ho dolori alla cervicale che si irradiano sopra il cranio e sulla fronte, fin sopra gli occhi.
Le analisi del sangue "standard" le faccio spesso essendo donatore e dai risultati è tutto nella norma tranne la ferritina un pò bassa.
Le mie uniche patologie sono un calcolosi biliare e un'ipertrofia al naso con leggera pneumatizzazione laterale.
Ho provato a fare la cura con il ferro e a prendere integratori ma la situazione non è cambiata.
Il mio medico per adesso mi ha sgnato una visita dall'otorino per farmi visitare il naso per un eventuale operazione di "stappamento" e mi ha detto che la stanchezza può essere dovuto anche al fatto che respiro male.
Secondo voi potrebbe essere qualche altro fattore fisico a provocarmi questa condizione? che altri esami mi consigliereste di fare? (tiroide, celiachia...)la stanchezza alle gambe potrebbe essere dovuta ad una questione circolatoria? (mia madre soffriva di vene varicose alle gambe).
Vi ringrazio in anticipo per l'attenzione.
Cordiali saluti. Manuele

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Antonio Costantini
24% attività
20% attualità
12% socialità
VITERBO (VT)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Caro utente,è difficile chiarire la causa dei suoi disturbi perciò approccerei gradualmente la questione.Per prima cosa deve fare il dosaggio degli ormoni tiroidei(ft3 ft4 tsh).Nel frattempo farei una terapia con 900 mg di vitamina B1 al giorno per almeno 20 giorni(benerva cp 1 tre volte al di). Tale vitamina è fondamentale per il metabolismo energetico ed è assolutamente esente da effetti collaterali ,e non interferisce con nessuna patologia a qualsiasi dosaggio.Ne parli con il suo medico e tra qualche giorno,dopo l'inizio della terapia mi faccia sapere.Un saluto.
[#2] dopo  
Utente 183XXX

Iscritto dal 2010
Grazie perla risposta Dr. Costantini,
procederò come da lei consigliato e le farò sapere fra qualche giorno.

Cordiali saluti.

Manuele
[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
16% attualità
20% socialità
LIVORNO FERRARIS (VC)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Prima di esprimermi, vorrei farle due domande:

1)
i suoi denti sono "dritti", o vi è una malocclusione dentale?

2)
ha numerosi denti otturati con amalgama (la cosiddetta piombatura)?
[#4] dopo  
Utente 183XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera Dr. Formentelli,

I miei denti sono tutti perfettamente dritti! mi sono cresciuti 3 denti del giudizio e stà crescendo anche l'ultimo, ma non ci sono problemi.
Ho qualche dente otturato ma non con la piombatura, con una pasta per otturazione bianca.

Grazie per la sua attenzione.

Distinti saluti.
[#5] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
16% attualità
20% socialità
LIVORNO FERRARIS (VC)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Ok.
Purtroppo non posso esserle utile.
Saluti e in bocca al lupo.
[#6] dopo  
Utente 183XXX

Iscritto dal 2010
Grazie lo stesso per l'attenzione Dr. Formentelli.
Intanto ho iniziato a prendere binerva come prescritto da lei Dr. Costantini ma non noto alcun miglioramento.
Sono in attesa delle risposte alle analisi degli ormoni tiroidei che arriveranno agli inizi della prossima settimana.
[#7] dopo  
Dr. Antonio Costantini
24% attività
20% attualità
12% socialità
VITERBO (VT)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
continui la cura.decideremo il da farsi non appena sono prnte le risposte sugli ormoni tiroidei.un saluto
[#8] dopo  
Utente 183XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno Dott. Costantini

Sono stato questa mattina a prendere i risultati delle analisi degli ormoni tiroidei e i risultati sono tutti nella norma (TSH: 2,512 T3: 3,63 T4:1,25).

Cosa mi consiglia di fare a questo punto? potrebbe essere qualcos'altro?

Cordiali saluti.
Manuele.
[#9] dopo  
Dr. Antonio Costantini
24% attività
20% attualità
12% socialità
VITERBO (VT)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Caro utente,puo' sospendere la terapia che non ha dato risultati.A punto ti consiglio di farti visitare da un collega internista ,meglio in ambiente universitario in modo da poter affrontare direttamente il problema
un saluto
[#10] dopo  
Utente 183XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la velocità di risposta e l'attenzione che mi ha dedicato!
cosa intende per "meglio in ambiente universitario"?

Grazie mille,

colgo l'occasione per porgerLe i miei auguri di buone feste.
Distinti saluti.
[#11] dopo  
Dr. Antonio Costantini
24% attività
20% attualità
12% socialità
VITERBO (VT)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Ambiente universitario perchè vedrà che non sarà facile fare una diagnosi e presso i policlicici universitari in genere può trovare personale specializzato e tutti i servizi di diagnostica.Un saluto.
[#12] dopo  
Dr. Antonio Costantini
24% attività
20% attualità
12% socialità
VITERBO (VT)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Caro Manuele,ho pensato spesso al tuo caso,e sono sempre convinto che i tuoi sintomi potrebbero essere da carenza di vitamina b1.La terapia per bocca non è stata efficace.Mi sono guardato l'argomento e ho visto che esiste una forma genetica di carenza di vitamina b1 in cui l'assorbimento intestinale è molto ridotto.Due sono i modi di verifica:
o si fa un prelievo per dosare la b1 nel sangue e, se la concentrazione plasmatica è bassa ,fare una fiala im di benerva ogni 15 g(in italia però questo esame non viene fatto di routine e non saprei dirle dove lo può fare);
oppure ne parla con il suo medico ,e ,se lui e d'accordo può fare una iniezione im di benerva.
Se abbiamo visto giusto dopo poche ore si sentirà un leone.
un saluto.





























[#13] dopo  
Utente 183XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera Dott. Costantini
inanzitutto la ringrazio per il tempo che mi stà dedicando (visto che tutt'ora mi ha dato risposta dopo averci pensato molto).
E ne parlerò con il mio dottore per sentire cosa ne pensa!
Allora lei è convinto che sia carenza di vitamina b1? questo male assorbimento potrebbe dipendere anche dal fatto che,avendo dei calcoli biliari, il mio fegato lavora poco e non ce la fà ad assorbirla? o non c'entra niente?....
Visto che ci sono volevo anche domandarle:e potrebbe dipendere dal fatto che stò diverse ore davanti al pc (circa 6 al giorno) e che dormo non più di 6/7 ore a notte durante la settimana lavorativa? oppure potrebbe essere lo stress da lavoro? (anche se non ne sono troppo convinto perchè alcuni giorni, molto rari, al lavoro sono attivissimo)
Grazie mille e con l'occasione le faccio tanti auguri di buone feste!
[#14] dopo  
Dr. Antonio Costantini
24% attività
20% attualità
12% socialità
VITERBO (VT)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
caro manuele non credo possa dipendere da ciò che riferisci.
quando avrai fatto quello che ti ho scritto la volta scorsa considereremo il da farsi in base ai risultati. un saluto.
[#15] dopo  
Utente 183XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno dottore,
Stasera vado dal mio medico a fare ciò che lei mi ha prescritto.
Ieri sera mi hanno detto che non sempre le disfunzioni tiroidali si vedono dalle analisi degli ormoni ma a volte ci vuole anche l'ecografia che magari evidenzia una qualche disfunzione, me lo conferma?
La carenza di vitamina b1 può avere anche effetti sul morale? perchè ultimamente sono sempre molto nervoso, non sò se è questa condizione di stanchezza che mi porta ad essere nervoso oppure ce l'ho di mio..
Grazie ancora.
Buona giornata!

Manuele.
[#16] dopo  
Dr. Antonio Costantini
24% attività
20% attualità
12% socialità
VITERBO (VT)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
vi siete capiti male .il dosaggio degli ormoni ci dice se la tiroide funziona bene poco o troppo non ci dice se nella tiroide c'è una cisti o altro.se ngli esami sono normali lei non ha disturbi da alterazione della funzione tiroidea.un saluto