Utente 184XXX
Buongiorno, a settembre ho scoperto un piccolo nodulo duro sullo stinco, in basso, poco sopra la caviglia (sede pretibiale). Dopo 2 mesi il nudulo l'ho trovato cresciuto e quindi sono andata dal medico, il quale ha creduto fosse una ciste, ma per scrupolo mi fece fare una ecografia in data 22/11: lesione ovoidale solida, a margini netti, solida, debolmente ipercogena, delle dimensioni di 8,6 2,6 3,2 mm che non presenta peduncoli vascolari.
Finora la lesione era indolore, da qualche giorno la zona e' diventata dolorosa, brucia, e il nudulo e' sicuramente ingrossato.

Cosa potrebbe essere? Premetto che e' mia intenzione toglierlo, ma e' urgente?

Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Potrebbe essere di tutto.
In effetti, considerati i sintomi e l' aumento di dimensioni, l' asportazione e successivo eventuale esame istologico appare una soluzione ragionevole ma è solo una ipotesi che richiede una visita per essere validata.Le consiglio quindi una visita chirurgica in modo da poter avere un' opinione diretta. Auguri!
[#2] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la repentina risposta.

Il mio medico di base, dopo aver visionato il risultato dell'ecografia, ha sorriso di fronte alla mia preoccupazione e mi ha assicurato che non è nulla di grave, in quanto l'aspetto ecografico è al 99% benigno. Ha continuato anche a chiamare il nodulo "piccola cisti", forse per non allarmarmi.
Ho dimenticato di dire che il nodulo mi parrebbe mobile e ho eseguito anche una Rx, ma sull'osso non è presente alcunché.
Intendevo eseguire l'intervento dopo le feste natalizie, o potrei andare incontro a eventuali rischi aspettando un altro mese?

Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Ottimo.In base a quanto ha scritto appare ragionevole eseguire l' intervento dopo le feste.
[#4] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
Il giorno 29 dicembre ho eseguito il piccolo intervento di escissione in ambulatorio dermatologico. Il nodulo inizialmente non si riusciva a trovare, poi la dottoressa ha rimosso una piccola lesione molto dura trovata nel tessuto adiposo delle dimensioni ridotte rispetto al quadro ecografico, circa 5 mm (nonostante a me al tatto sia parso cresciuto) e non ben delimitato. A questo punto mi sorgono tanti dubbi, la dottoressa non mi ha saputo dire cosa fosse e "spera" di aver tirato via il nodulo giusto. Io avevo l'impressione che la mattina il nodulo fosse di dimensioni ridotte rispetto alla sera, non so se questo sia possibile (forse per via di un lieve rigonfiamento serale delle caviglie?). Comunque tra un paio di settimane arrivera' il risultato istologico, al momento ho solo la lettera per il mio medico di base, dove si menziona la possibilita che possa essere una calcificazione o un linfonodo.
Ho avuto anche la pessima idea di leggere su internet e la parola sarcoma non mi fa dormire sonni tranquilli. Quante probabilita' ci sono possa essere qualcosa di tanto grave?

Grazie e buon anno!
[#5] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Modestissime.Credo possa attendere con tranquillita' l' esito.
[#6] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
il nodulo sottocutaneo è stato rimosso e l'esame istologico ha dato come risultato: necrobiosi lipoidica (anche se non soffro di diabete).
[#7] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Benissimo, nessun problema.
[#8] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille,

Cordiali Saluti.