Utente 186XXX
Gentili dottori,
a causa di un problema di unghia dell'alluce incarnita che persiste da tempo, è molto probabile che l'unghia in questione verrà tolta chirurgicamente.
Sono in attesa dell'ennesima visita specialistica, ma nel frattempo vorrei porvi alcune domande:
1- Dopo quanto tempo dall'intervento potrò tornare a giocare a tennis? Dovrò aspettare che l'unghia sia completamente ricresciuta? Non gioco a livello agonistico, ma per me quelle 2 ore a settimana sono molto importanti sia dal punto di vista psicologico che fisico.
2- Attualmente sto seguendo un trattamento con isotretinoina per via orale per curare una forma grave di acne e so che alcuni antibiotici non possono essere assunti in concomitanza con questa sostanza. Dopo l'intervento all'unghia bisogna assumere antibiotici? E se sì, sono compatibili con l'isotretinoina?
Ringrazio sin d'ora chi vorrà rispondermi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
1) I tempi di recupero sono variabili da individuo individuo, ma per l'attività di due ore alla settimana, con opportune precauzioni (es .scarpa larga) e senza pretese agonistiche credo che le limitazioni siano superabili in tempi accettabili.

2)Generalmente non occorrono coperture antibiotiche.
[#2] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille per la chiarezza e la celerità!
[#3] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
Gentile dottore,
mi scuso se sono qui a disturbare ancora con le mie paranoie ed insicurezze.
Venerdì scorso 7-1 ho subito l'intervento di onicectomia che avevo previsto ed è stato tolto anche il granuloma annesso.
Oggi è martedì e sono passati 4 giorni: quando ho tolto la fasciatura per cambiarla e per applicare Betadine gel, mi sono accorta che il letto ungueale sembrava espellere una sostanza simile all'acqua (non saprei come descrivere meglio la situazione)ed in una parte il colore era più tendente al bianco...è normale?
Inoltre dove c'era il granuloma la pelle è nera: è possibile che il granuloma non sia stato asportato in maniera corretta o completamente? Mi devo preoccupare? E' il caso che torni in tempi brevi dal chirurgo che mi ha operata?
Mi scusi ancora, ma forse avrà intuito che sono anche "leggermente" ansiosa.
Nel caso in cui abbia la voglia, il tempo e la pazienza per rispondermi, la ringrazio anticipatamente.
[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Con i limiti del consulto a distanza...E' NORMALE.
[#5] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
Grazie!
Ovviamente prenderò un appuntamento dal chirurgo per farmi controllare, ma lo farò con i tempi giusti e più serenamente, senza "correre" da lui trafelata descrivendo situazioni apocalittiche!
Grazie.